Heliotrope, la casa che cerca il sole

Condividi questo articolo:

Heliotrope è la casa che cerca il sole, produce energia e abbassa la bolletta energetica

Chi non desidera vedere una bolletta della luce più leggera? E chi non vorrebbe sfruttare il più possibile la luce solare durante il giorno? Grazie alla tecnologia delle case rotanti questo è possibile. Heliotrope (dal greco “esposto al sole”) è un palazzo residenziale di forma cilindrica che, grazie a elementi modulari in legno ancorati a un telaio centrale contenente le canalizzazioni degli impianti e la scala a chiocciola, ruota di 2 gradi ogni 10 minuti per rincorrere la luce del sole. Proprio come fanno i girasoli. 

Il progetto non è una novità: le prime case di questo risalgono al 1992 in Germania. La casa ruota per massimizzare l’energia solare prodotta dai propri impianti. Una casa rotante non è certo economica (1,2 milioni di euro), ma il gioco vale la candela dato che gli elevati costi verranno poi ammortizzati nel tempo nelle bollette. Secondo Rolph Disch, l’architetto che lo ha progettato, Heliotrope produce cinque volte l’energia che consuma.

Il sistema di riscaldamento della casa che cerca il sole è costituito da un soffitto radiante a lamelle di rame, che può essere utilizzato anche per raffreddare gli ambienti nel periodo estivo. L’impianto serve a coprire il fabbisogno termico residuo non soddisfatto dall’irraggiamento solare, ed è alimentato da collettori solari a tubi sottovuoto inseriti nei parapetti.

Nel progetto è previsto anche un sistema per raccogliere l’acqua piovana dal tetto, filtrata e usata per lavare i piatti e fare il bucato. Le acque di scarico (separate dai rifiuti fecali, che sono compostati in un impianto a secco insieme ai rifiuti organici) sono depurate in un impianto di fitodepurazione.

Per produrre energia, sul tetto viene stato installato un impianto fotovoltaico (6,6 kWp) in grado di inseguire il sole durante il giorno, ottenendo sempre la massima energia producibile; l’inclinazione è regolata automaticamente secondo la posizione del sole. L’impianto produce tra cinque e sei volte l’energia elettrica consumata nell’edificio. I pannelli fotovoltaici hanno inoltre la funzione di proteggere la terrazza dal caldo e dalla pioggia. 

Un progetto simile è l’edificio residenziale Suite Vollard di Curitiba, in Brasile. È il primo al mondo che ha tutti i piani che ruotano di 360° indipendentemente l’uno dall’altro, ed è composto da 11 appartamenti e un Executive Center. Questa tecnologia ha aperto la strada all’elaborazione di progetti ambiziosi per realizzare grattacieli in grado di mutare la propria esposizione e integrare generatori eolici e fotovoltaici, come nel caso della Rotating Tower di Dubai negli Emirati Arabi.  Ogni piano e quindi ogni appartamento del Suite Vollard, è dotato di un motore elettrico che ne consente la rotazione nei due sensi; per compiere una rotazione completa basta un’ora, e il sistema è programmabile.  

Questo articolo è stato letto 24 volte.

casa, energia solare, heliotrope, rotante, sole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net