La Cina punta all’aumento delle foreste

Condividi questo articolo:

La Cina punta ad aumentare la superficie delle foreste, portando la loro percentuale al 21,66% entro il 2015, per far fronte ai cambiamenti climatici

La Cina punta ad aumentare le sue foreste, portando la loro percentuale al 21,66% entro il 2015. Per fra  fronte ai problemi legati ai cambiamenti climatici, la Cina ha deciso di aumentare la percentuale di alberi che catturano anidride carbonica, provando ad arrestare il continuo aumento delle temperature.

 Ad affermare che la Cina punta ad aumentare la superficie delle foreste è stato Dom Zhagen, vice capo del Corpo Forestale cinese. La densità delle foreste è passata dal 18,21% del 2006 a 20,36% nel 2009, ma punta ad un ulteriore aumento. il  Governo centrale  ha stanziato un totale di 46,2 miliardi di yuan, circa 7,22 miliardi di dollari, dal 2008 al 2011 per sovvenzionare gli agricoltori i cui terreni agricoli sono stati recuperati e trasformati in foreste.

E mentre la Cina aumentando la superficie delle foreste prova a combattere i cambiamenti climatici, i cambiamenti climatici e l’aumento delle temperature potrebbero dimezzare il valore economico delle foreste, che potrebbe scendere tra il 14 e il 50%, con un danno stimabile tra i 60 e i 680 miliardi di euro.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 17 volte.

anidride carbonica, cambiamenti climatici, Cina, Cina foreste, clima, CO2, foreste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net