caffeina e glaucoma

Tra caffeina e glaucoma c’è una relazione?

Condividi questo articolo:

caffeina e glaucoma

Secondo un nuovo studio, la caffeina può aumentare il rischio di glaucoma ereditario

Secondo i ricercatori, le persone che bevono molta caffeina hanno un rischio maggiore di glaucoma, ma solo se i loro geni li rendono già suscettibili alla malattia degli occhi.

Dunque, chi ha un genitore o un fratello a cui è stato diagnosticato il glaucoma dovrebbe considerare di limitare la caffeina alla quantità in due tazze di caffè al giorno, afferma Louis Pasquale, professore di oftalmologia presso il Mount Sinai Health System di New York City e autore principale dello studio pubblicato sulla rivista Ophtamology.

Il glaucoma provoca danni al nervo ottico, spesso a causa di un aumento della pressione dovuto a un accumulo di liquido all’interno dell’occhio e può causare cecità.

La malattia è più comune nelle persone con familiari stretti che ne sono affetti. E i ricercatori hanno identificato varianti in più geni che sono più comuni nelle persone con glaucoma.

Poiché, in studi precedenti, era stato rilevato che le persone che assumevano grandi dosi di caffeina avevano avuto aumenti temporanei della pressione oculare, i ricercatori si sono chiesti se assumere caffeina per un lungo periodo di tempo potesse rappresentare un rischio.

Per rispondere a questa domanda, Pasquale e i suoi colleghi hanno esaminato i dati di oltre 100.000 persone all’interno della UK Biobank, un’ampia indagine condotta nel Regno Unito.

I dati includevano informazioni sui geni dei pazienti, su quanto tè o caffè bevevano, sulla pressione degli occhi e sul fatto che avessero o meno il glaucoma.

Guardando tutti i partecipanti insieme, i ricercatori non hanno riscontrato alcun aumento del rischio di glaucoma da caffeina, anzi hanno scoperto che le persone che assumevano più caffeina avevano in realtà una pressione oculare leggermente inferiore. Ma quando hanno esaminato solo le persone i cui geni erano associati al glaucoma, hanno scoperto che la caffeina era collegata a una pressione oculare media più elevata e anche a un rischio più elevato di glaucoma.

I ricercatori hanno quindi potuto concludere che la combinazione di caffeina e geni aumentava il rischio di glaucoma più dei soli geni – non sono riusciti a trovare un collegamento statistico all’aumento della pressione oculare o al glaucoma per il caffè, ma solo per il tè, anche perché il Regno Unito è una nazione che beve principalmente tè.

Tuttavia, questo tipo di studio non può dimostrare che la caffeina aumenti il ​​rischio di glaucoma o ipertensione oculare o che diminuendo la caffeina i pazienti potrebbero curare il glaucoma, si tratta di un collegamento che hanno intenzione di approfondire con uno studio di follow-up.

Questo articolo è stato letto 28 volte.

caffeina, Cecità, glaucoma, limitare il caffè, malattia degli occhi

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net