zucchero

Scoperto come lo zucchero nutre i tumori

Condividi questo articolo:

zucchero

Lo zucchero è il migliore amico del cancro: la ricerca rivela come lo zucchero nutre i tumori ma anche altro

Che lo zucchero nutra le cellule tumorali è noto da un po’. I tumori, infatti, preferiscono utilizzare la fermentazione dello zucchero come fonte di energia.

Ma ora, uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Investigation ha illustrato come lo zucchero potrebbe addirittura esserne la casua.

In pratica la studio ha evidenziato che l’attivazione del metabolismo a base di zucchero all’interno di una cellula, che è guidata dalla presenza di maggiori quantità di glucosio e da un aumento dei recettori del glucosio sulla superficie della membrana cellulare, può provocare il cancro.

La ricerca ha, però, anche rilevato che interferire con la disponibilità di zucchero e il suo assorbimento nella cellula può effettivamente avere l’effetto opposto, facendo regredire le cellule tumorali come erano prima del cancro.

Lo zucchero, dunque, sembra essere una delle principali cause dei cambiamenti delle cellule metaboliche nel corpo che sono coerenti con lo sviluppo del cancro.

Sebbene queste informazioni siano estremamente utili di per sé, sapere che privarne le cellule potrebbe invertire il cancro può essere un punto di svolta ancora più interessante.

Un altro studio pubblicato sulla rivista Science Signaling, nel frattempo, si è basato sulla precedente letteratura scientifica che mostra che le cellule tumorali che si moltiplicano rapidamente tendono ad aver bisogno di una maggiore quantità di zucchero rispetto alle cellule normali. I ricercatori hanno scoperto che quando le cellule tumorali vengono private dello zucchero, si stimola una reazione attraverso la membrana cellulare cancerosa che porta alla morte delle cellule.

Un altro studio condotto da ricercatori belgi nel corso di nove anni ha scoperto che lo zucchero stimolava le cellule tumorali e le faceva moltiplicare ed espandersi rapidamente.

Comprendere la connessione zucchero-cancro potrebbe essere un punto di svolta.

Purtroppo lo zucchero crea una forte dipendenza, perché rilascia dopamina e oppioidi nel nostro corpo, attivando il circuito di ricompensa che è un segno distintivo del comportamento di dipendenza.

L’American Heart Association raccomanda che le donne non mangino più di sei cucchiaini di zucchero al giorno; il limite per gli uomini è di 9 cucchiaini.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel frattempo, raccomanda a tutti di mantenere la propria assunzione giornaliera di zucchero al di sotto del 10% del proprio apporto energetico totale.

 

Questo articolo è stato letto 744 volte.

cancro, tumori, zucchero

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net