disfunzione erettile

Che collegamento c’è tra Covid-19 e disfunzione erettile?

Condividi questo articolo:

disfunzione erettile

Un nuovo studio dimostra perché per gli uomini sarebbe meglio evitare di prendere il COVID-19

Secondo un nuovo studio recentemente pubblicato su The World Journal of Men’s Health, uno dei motivi per cui per gli uomini sarebbe meglio cercare di evitare il COVID-19 è che ci sono delle possibilità che infetti il tessuto del pene e porti a disfunzione erettile.

Lo studio, infatti, ha rilevato che gli uomini che in precedenza non si lamentavano di disfunzione erettile ne hanno sviluppato una forma piuttosto grave dopo l’inizio dell’infezione da COVID-19.

Osservando la differenza nella composizione dei tessuti tra gli uomini che avevano contratto la malattia e gli uomini che non l’avevano, i ricercatori hanno scoperto che il COVID-19 può causare una disfunzione dei vasi sanguigni, nota come disfunzione endoteliale.

La disfunzione endoteliale è una condizione in cui il rivestimento dei piccoli vasi sanguigni di un organo non riesce a svolgere tutte le sue funzioni normalmente, il che significa che i tessuti forniti da quei vasi possono essere danneggiati.

Tra questi, anche il tessuto spugnoso nel pene.

Gli scienziati dell’Università di Miami hanno raccolto il tessuto del pene di quattro pazienti che si stavano sottoponendo a un intervento chirurgico per protesi di pene a causa di una disfunzione erettile grave. Due di questi pazienti avevano una storia di infezione da COVID-19 da cui erano guariti e due non erano mai stati contagiati.

Analizzando i campioni di tessuto di tutti gli uomini, non solo per la prova del virus ma anche per la disfunzione endoteliale, i ricercatori hanno scoperto che il Covid era presente nel tessuto del pene di entrambi gli uomini che erano stati infettati, anche se l’infezione era stata superata sei o otto mesi prima dello studio.

Gli autori hanno teorizzato che, analogamente ad altre complicanze correlate al Covid-19, un’infezione diffusa e la successiva disfunzione endoteliale potrebbero causare disfunzione erettile e che il peggioramento della condizione potrebbe essere dovuto alla presenza del virus nel tessuto del pene stesso.

 

Questo articolo è stato letto 66 volte.

Altri articoli consigliati per te:

covdi19, covid e disfunzione erettile, disfunzione erettile

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net