Ebola in Europa: un caso sospetto a Bruxelles

Condividi questo articolo:

Caso sospetto di ebola a Bruxelles: ricoverato un uomo che a inizio mese si trovava in Guinea e che ora ha i sintomi del virus

 

L’allarme ebola arriva anche a Bruxelles, dove è stato individuato un primo caso sospetto.  A darne notizia è  il ministero della salute belga, confermando che nel pomeriggio di ieri è stato ricoverato all’ospedale Saint Pierre,  specializzato in malattie tropicali, un paziente che a inizio mese si trovava in Guinea e che ora ha i sintomi del virus.

Mentre i Paesi dell’Europa si confrontano con i casi sospetti, l’epidemia di ebola in Sierra Leone sta registrando un’accelerazione, con un totale di 2.950 casi all’8 ottobre e ‘centinaia di nuove infezioni a settimana’, secondo quanto riferito dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), rendendo noto che il Comitato di emergenza del Paese ha emanato delle ‘Raccomandazioni per la protezione delle famiglie’. I casi stanno aumentando ed i centri per il trattamento di Ebola, afferma l’Oms, non riescono a soddisfare la domanda per i ricoveri.

gc

 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

ebola, ebola Bruxelles, guinea, sintomi ebola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net