scorpione

Veleno di scorpione, utile per trattare l’artrite

Condividi questo articolo:

scorpione

Infiammazioni o dolori articolari? Secondo gli scienziati la soluzione potrebbe venire dal veleno di scorpione

Lo scorpione, aracnide indubbiamente affascinante, con il corpo caratterizzato dalla lunga coda, le due tenaglie e la capacità di diventare luminescente, accresce la sua particolarità.

Non è l’animale preferito del globo, forse perché presenta un “piccolissimo difetto”: contiene nel pungiglione un veleno talvolta mortale. Ma se questo veleno potesse guarirci anziché ucciderci?

Ebbene, secondo uno studio pubblicato su Science Translational Medicine, la cura all’artrite si potrebbe nascondere proprio nel veleno dello scorpione.

A comunicarlo il dott. Jim Olson, ricercatore del Fred Hutchinson Cancer Research Center, che, con la sua equipe, ha scoperto che un minuscolo peptide dell’organismo dell’aracnide, associato ad uno steroide (il triamcinolone acetonide o TAA) è efficace contro le infiammazioni articolari.

Questa molecola ha inoltre la caratteristica di concentrarsi direttamente nelle articolazioni compromesse dalla malattia, riducendo così eventuali effetti collaterali di carattere sistemico.

La molecola è già stata testata sui ratti confermando la sua efficacia e i vantaggi in termini di effetti collaterali. Il nuovo potenziale farmaco fa quindi ben sperare tutte le persone che soffrono di artrite nel mondo.

Questo articolo è stato letto 34 volte.

artrite, infiammazione, scorpione, veleno

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net