ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: in Premier League e Championship al via test per aree con posti in piedi sicure-Governo: P.Chigi si prepara ad accogliere campioni olimpici-Centrodestra: Rotondi, 'Tajani esprime continuazione Dc in Ppe'-**Calcio: Preziosi cede Genoa a fondo Usa 777Partners, operazione da 150 mln di euro**-**Giustizia: Renzi, 'vergognoso strapotere correnti magistratura'**-**Giustizia: Renzi, 'vergognoso strapotere correnti magistratura'** (2)-Fumo, esperti: 'La riduzione del danno è il futuro, stop a pregiudizi'-Ue: rilancia cavo ricarica universale per smartphone e tablet-Basket: Lega, Serie A visibile per la prima volta anche negli Usa-Cib: "Biogas sarà centrale nella transizione, ma servono risposte"-Scuola: sì a odg di Iv, 'ridurre quarantena fiduciaria vaccinati'-Atletica: Tamberi taglia nastro dei centri McFit di Roma Laurentina e Tiburtina-'A tutta vita', al via progetto per teenager su corretto uso tecnologie-Lombardia: Pd, 'passaggio Fermi e Piazza per mascherare debolezza Salvini'-Al via 'The Source', concorso letterario per racconti di climate fiction italiani-Scuola: Costarelli (presidi Lazio), 'dirigenti sono garanti privacy di studenti e famiglie'-Libri: 'Icaro e il volo su Roma', da Giovanni Grasso storia di amore per la libertà/Adnkronos-Libri: 'Icaro e il volo su Roma', da Giovanni Grasso storia di amore per la libertà/Adnkronos (2)-Libri: 'Icaro e il volo su Roma', da Giovanni Grasso storia di amore per la libertà/Adnkronos (3)-Covid: Serracchiani, 'green pass strumento di libertà, avanti con rigore e gradualità'

Ecoinvenzioni: la batteria ecologica che si ricarica in acqua

Condividi questo articolo:

La batteria ecologica Aquacell e’ l’interessante soluzione proposta nel campo dell’energia sostenibile

La batteria ecologica che si ricarica in acqua è l’interessante soluzione proposta nel campo dell’energia sostenibile. Si tratta, in pratica, di una pila stilo non ricaricabile, in grado di fornire energia per la prima volta, soltanto dopo essere stata immersa per 5 minuti nell’acqua.

La nuova batteria ecologica, denominata ‘Aquacell’ e prodotta dall’omonima azienda svizzera, è leggera e progettata base di polveri organiche non inquinanti che, a differenza delle pile tradizionali che contengono molte sostanze inquinanti. La pila infatti pesa solo 12 grammi e, una volta confezionata, è completamente scarica, senza alcun tipo di  tensione o amperaggio. Soltanto dopo la sua immersione in acqua la pila viene ‘attivata’ ed è in grado di fornire energia utile ai dispositivi elettronici con un consumo medio come le torce LED, i telecomandi e i giocattoli per bambini.

La batteria ecologica ‘Aquacell’, proprio per queste sue caratteristiche, non solo è priva delle sostanze inquinanti utilizzate invece nelle ‘alcaline’, ma non possiede nemmeno una data di scadenza effettiva al momento della sua produzione (a differenza delle pile tradizionali che hanno una durata di circa otto anni).

La batteria ecologica ‘Aquacell’ inoltre, è stata realizzata senza utilizzare l’acciaio, ma realizzando un involucro costituito completamente in plastica riciclata. Infine, la nuova pila ecologica non ha bisogno di acqua per essere fabbricata, eliminando in questo modo a monte anche il problema del trattamento dei liquidi reflui e tossici di produzione. Grazie a questi accorgimenti, la batteria della ‘Aquacell’ può essere riciclata a basso costo fino all’85% (le pile convenzionali invece si possono recuperare solo fino al 50%). L’unico inconveniente è che una volta attivate, durano un pò meno tempo rispetto alle batterie tradizionali e sono leggermente meno potenti.

La batteria ecologica ‘Aquacell’ purtroppo, non è ancora disponibile in commercio in Italia, ma sul sito svizzero dell’azienda produttrice si trova già in vendita.

(Matteo Ludovisi)

Questo articolo è stato letto 17 volte.

acqua, batteria, batteria ecologica, energia, pile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net