Ecoinvenzioni: i piatti ecologici che si puliscono senza usare acqua e sapone

Condividi questo articolo:

I nuovi piatti creati dallo studio Tomorrow Machine, costituiscono un innegabile vantaggio nel campo della gestione razionale dei consumi domestici

I piatti ecologici che si puliscono senza usare acqua e sapone, rappresentano una soluzione originale nel campo della gestione razionale dei consumi domestici e della riduzione dei costi in bolletta. Si tratta, in pratica, di speciali stoviglie autopulenti che non necessitano di essere lavate una volta utilizzate, riducendo drasticamente sia gli sprechi di acqua e sapone, che i consumi di energia derivanti dall’uso di una lavastoviglie.

I nuovi piatti ecologici, realizzati dallo studio di design svedese ‘Tomorrow Machine’ e la società di ricerca ‘Innventia’, sfruttano in particolare le proprietà di uno speciale materiale composto da ‘nanocellulosa’ che viene isolato da uno strato esterno di cera sottoposta ad alta temperatura e ad un’elevata pressione, per respingere qualsiasi tipo di molecola liquida (acqua, olio, aceto, etc..).

I piatti ecologici della ‘Tomorrow Machine’, si ispirano infatti (stando alle ricerche condotte dagli scienziati) alle foglie dei fiori di loto, che hanno una struttura superficiale che le rende estremamente idrofobiche e le mantiene costantemente pulite, facendo scivolare le goccioline d’acqua di pioggia e umidità. 

Per pulire questi piatti, basterà quindi inclinarli semplicemente verso il bidone della spazzatura per gettare gli avanzi di cibo una volta terminato il pranzo o la cena, senza dover utilizzare acqua e sapone per le stoviglie. 

I nuovi piatti autopulenti, infrangibili in caso di caduta, costituiscono un innegabile vantaggio per l’ambiente: secondo i ricercatori sarà infatti possibile risparmiare migliaia di litri l’anno d’acqua e una quantità sorprendente di sapone ed energia nell’uso della lavastoviglie. Per ora, le innovative stoviglie sono soltanto dei prototipi, anche se presto dovrebbero essere disponibili in commercio una volta che il materiale idrorepellente utilizzato, verrà approvato dagli organismi competenti per essere associato con cibi e bevande.

(Matteo Ludovisi)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

acqua, ecologici, energia, piatti, piatti ecologici, sapone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net