ULTIMA ORA:
bioplastica

Arriva una nuova bioplastica

Condividi questo articolo:

bioplastica

Il nuovo materiale è composto da tre semplici elementi

Nonostante i notevoli vantaggi offerti dalla plastica, gli attuali approcci alla loro produzione, utilizzo e smaltimento non sono sostenibili e rappresentano una seria minaccia per l’ambiente e la salute umana.

Per questo, sono in molti a puntare sulla lavorazione ecologica della plastica, anche se non è una sfida tecnologica facile.

Uno studio, pubblicato su Nature Sustainability, racconta come hanno raccolto questa sfida i ricercatori dell’Università di Göttingen, in Germania, che hanno realizzato una nuova bioplastica a partire dalla cellulosa (che è il principale costituente delle pareti cellulari delle piante ed è il polimero naturale più abbondante sulla terra), acqua a temperatura ambiente e acido cinnamico. Hanno trovato un metodo sostenibile per realizzare questo nuovo polimero idroplastico chiamato cinnamato di cellulosa, che si chiama “hydrosetting” (“idroindurimento”) e utilizza la pressione.

Grazie a questo metodo, i ricercatori sono riusciti a produrre una varietà di forme semplicemente immergendo la bioplastica in acqua e lasciandola asciugare all’aria.

Le forme modellate hanno mantenuto la loro stabilità a lungo termine e potrebbero essere rimodellate più e più volte in una varietà di forme 2D e 3D. Sebbene la plastica non debba essere utilizzata per il contatto diretto con l’acqua (poiché perderebbe la sua forma) può trattenere l’acqua ed essere utilizzata in condizioni di umidità. Inoltre, questa bioplastica ha mostrato proprietà meccaniche di alta qualità rispetto alle plastiche attualmente ampiamente utilizzate.

La nostra ricerca fornisce un metodo fattibile per progettare altre idroplastiche ecocompatibili da risorse rinnovabili“, ha detto, secondo un comunicato stampa, il professor Kai Zhang dell’Università di Göttingen.

Questo dovrebbe aprire nuove strade di ricerca, stimolando un’ulteriore esplorazione di altre bioplastiche sostenibili con proprietà meccaniche superiori e nuove caratteristiche“.

Questo articolo è stato letto 30 volte.

acido cinnamico, acqua, bioplastica, cellulosa, ecosostenibilità, risorse rinnovabili

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net