Riciclo aperto, dal 15 al 17 aprile scopriamo come si dà nuova vita alla carta

Al via il quindicesimo appuntamento con 'Riciclo aperto' per scoprire come si ricicla la carta

Piattaforme di selezione, cartiere, cartotecniche, musei: oltre 90 impianti su tutto il territorio nazionale saranno pronti ad accogliere grandi e piccini, dal 15 al 17 aprile, per mostrare cosa succede alla carta dopo che la abbiamo gettata nel cassonetto.

Il riciclo è un settore in piena crescita: per quanto riguarda il comparto cartario è salito dal 37% all'86%; basti pensare che si riciclano oltre 10 tonnellate di macero al minuto.

L'appuntamento che torna tra pochi giorni si chiama 'Riciclo aperto'; come ogni anno apre le porte degli impianti della filiera del riciclo a scuole, cittadini, istituzioni, media e a tutti coloro che sono interessati a capire cosa succede a carta e cartone una volta conferiti negli appositi contenitori.

E al crescere della differenziata l'ambiente sorride: grazie al riciclo di carta e cartone si è ottenuto un risparmio di oltre 1 milione di tonnellate di Co2 immesse nell'atmosfera ogni anno. Per dare un'idea è come se si bloccassero tutti i mezzi su gomma del paese per 6 giorni. 

'Quest’anno Comieco raggiunge un importante traguardo: quello dei 30 anni di attività” ha dichiarato Ignazio Capuano, Presidente di Comieco. 'Tre decenni nei quali il Consorzio ha operato insieme ai cittadini, alle istituzioni e all’industria per portare l’Italia sul podio europeo nel riciclo dei materiali. Dopo la siderurgia, infatti, l’industria cartaria italiana è il comparto che impiega in valore assoluto il maggior quantitativo di materia prima seconda. Con lo sviluppo delle raccolte differenziate urbane e grazie al lavoro svolto anche dal nostro Consorzio, l’industria italiana ha potuto affrancarsi dall'importazione di materia prima dall'estero. Oggi la carta da macero rappresenta il 55% della materia prima usata dalle cartiere in Italia per le nuove produzioni. Riciclo Aperto, che in 15 anni ha accolto 210.000 visitatori, è nato con l’obiettivo di valorizzare i risultati di tutta la filiera impegnata nel riciclo di carta e cartone: un’eccellenza italiana che ogni giorno lavora per trasformare i rifiuti urbani in nuove risorse da immettere nel ciclo produttivo.'

L’iniziativa è promossa da Comieco – Consorzio Nazionale per il riciclo e recupero di imballaggi cellulosici – in collaborazione in collaborazione con Assocarta, Assografici, Federmacero e Unionmaceri e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente ed è giunta alla quindicesima edizione.

a.po

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER