ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana

Quattro soluzioni per una Pasqua ecologica

Condividi questo articolo:

Per rendere la nostra Pasqua “biodegradabile” basta qualche piccolo accorgimento.

La Pasqua è, da sempre, uno degli appuntamenti più inebrianti. Tra la primavera che fa capolino e squisiti manicaretti, non possono mancare le uova. Ecco quattro soluzioni per dare un tocco di “sostenibilità” a questa festa.

1. Sostiuisci alle uova di plastica quelle vere
Le uova di plastica sono economiche e molto colorate. Tuttavia, si rompono in fretta e non sono per nulla biodegradabili. Perché non cogliere l’occasione per prendere delle belle uova bianche, di gallina, e colorarle a piacimento? Potresti utilizzare coloranti naturali, come le more, la curcuma e il cavolo.

2. Scegli il cioccolato prodotto a km0
Quale migliore occasione per “cambiare” la nostra idea di consumo? Meglio il lavoro di un piccolo cioccolataio, in un mercato di agricoltori o un negozio di specialità locali, che chili di cioccolato a buon mercato di cui non si conosce l’origine. Questo pensiero non fa male ai bambini, anzi. Li aiuta a dar valore alle vacanze, ai dolci e ai doni.

3. Meglio un paniere, che un canestro di plastica
I cestini economici sono popolari e di facile reperimento ma, come le uova di plastica, hanno vita breve e non sono compatibili con uno stile di vita sostenibile. Spesso finiscono nel bidone appena terminate le feste. Scegliere un contenitore di vimini o legno permetterà un fantasioso riutilizzo da Pasquetta in poi.

4. La stoffa batte l’erba finta 10 a 0
Una volta presi le uova e il contenitore, ci occorre l’erba. Cosa scegliere per non aver rifiuti? Esistono almeno un centinaio di soluzioni. Le più semplici: una sciarpa, carta (meglio se riciclata), un pezzo di stoffa o un nastro di rafia naturale. Finita la Pasqua, siamo sicuri avrai già immaginato un perfetto riutilizzo.

Questo articolo è stato letto 150 volte.

cioccolato, pasqua, riciclo, sostenibilità, uova

Comments (10)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net