ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Orsi e lupi tornano in Europa

Condividi questo articolo:

La convivenza con i grandi carnivori non è più un miraggio, il Europa il loro numero è in crescita

L’Europa torna a popolarsi di animali selvatici: si stimano 17.00 orsi, 12.000 lupi, 9.000 linci nel vecchio continente. Siamo lontani dalle cifre del passato, ma è un buon segnale. Ormai un terzo delle aree rurali d’Europa ospita almeno un esemplare di grande carnivoro.

Sono i dati diffusi dalla rivista Science che fornisce il report più esaustivo di sempre sulla presenza di lupi, orsi, linci e ghiottoni. Questi animali non solo riescono a sopravvivere in un contesto ormai largamente dominato dall’uomo, ma i numeri li danno addirittura in crescita.

I risultati sono sorprendenti dato che il nostro continente non è certo un habitat semplice per i grandi carnivori, ma a quanto pare questi animali se la passano meglio qui che negli Stati Uniti o in Canada, dove hanno recentemente ucciso 890 lupi per una ricerca.

Animali carnivori in Europa

In Europa ci sono alcune leggi che tutelano gli animali e l’opinione pubblica è più sensibile di un tempo. Tra il 1992 e il 1998, ad esempio, l’Unione Europea ha sborsato un milione e trecentosessantamila euro come rimborso per il bestiame attaccato dai predatori.

Inoltre la popolazione il vecchio continente si è spostata sempre di più verso le campagne e così è diminuito l’impatto dell’uomo nelle aree rurali, lasciando spazio agli animali.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 8 volte.

europa, Ghiottone, Grandi carnivori, lince, lupo, orso, science

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net