ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Arte: inchiesta opere De Dominicis, resta a Roma procedimento per Sgarbi e altri venti**-Tridico: "Inps partecipe nel sostegno alla ripartenza"-Calcio: Sassuolo, Dionisi è il nuovo allenatore-Maturità, preside Righi (Roma): "i protagonisti sono gli studenti non i prof, vanno capiti ruoli"-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti-Libri: Premio Biella Letteratura e Industria, scelti i 5 finalisti (2)-Tragedia Mottarone: Fiano, 'osceno diffondere video morte in diretta'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature'-Maturità: preside Virgilio, 'a Milano tutto ok, clima positivo e no rischio aumento bocciature' (2)-**Covid: nel milanese 75 nuovi casi, 30 a Milano città**-**Pd: Calenda, 'sospeso per critiche a Bettini? provvedimento degno di Ceausescu'**-Inps, al via convenzione 'Inps per tutti, rete agile di Welfare' con Caritas Ambrosiana-Energia, Ue potenzia accesso elettricità nell'area di Virunga-**Roma: 20enne mori’ per buche, a processo titolari ditta manutenzione**-Letteratura: Brontë Society lancia campagna per bloccare asta manoscritti-Letteratura: Brontë Society lancia campagna per bloccare asta manoscritti (2)-Tragedia Mottarone: Malpezzi, 'video non aggiunge nulla, offende dolore'-Comunali Roma, Michetti: "Cittadino deve sentire amministrazione vicina"-Il Gemelli di Roma e il Giglio di Cefalù insieme per cura e ricerca-Bellantone (Gemelli): "A Cefalù eccellenze per impedire turismo sanitario"

Olio di palma con colorante cancerogeno: il Ministero lancia l’allarme

Condividi questo articolo:

Da evitare l’acquisto sul web di olio di palma e di quello importato direttaemnte in alcuni negozi etnici

Il sistema di allerta di Roma (RASFF) ha avvisato le autorità sanitarie in ogni regione: vanno fatti accertamenti ed eventualmente va ritirato dal mercato l’olio di palma di provenienza ghanese e importato dall’Olanda.

Il caso interessa 10 paesi:  Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Ghana, Irlanda, Olanda e Spagna.

L’allarme è iniziato quando la la Food and Drugs Authority del Ghana ha annunciato che le analisi compiute su cinquanta campioni prelevati nella regione della capitale hanno riscontrato la presenza di un colorante potenzialmente cancerogeno.

Sarebbe stato usato per aggiungere una tonalità rossastra.

Le aziende europee alimentari che lo utilizzano non corrono rischio in quanto l’olio di palma viene sottoposto a un processo di decolorazione, raffinamento e deacidificazione.  Tuttavia nel nostro continente, quindi anche in Italia, alcuni negozi etnici importano direttamente dal Ghana olio di palma rosso. O alcuni lo ordinano direttamente via internet.

Il sistema rapido di allerta europea il 30 ottobre ha segnalato la vendita in Francia la vendita di olio di palma proveniente dall’Olanda e contenente il colorante ‘Sudan IV’.

Per questo va prestata molta attenzione agli oli importati direttamente e alla vendita on-line di questi prodotti.

Ecco secondo Il fatto alimentare un elenco di oli potenzialmente pericolosi

  • Tropigold Palminor
  • olio di palma grezzo cpo Ghana senza etichetta
  • olio di palma rosso senza etichetta della Afodak Company ltd
  • olio di palma con etichetta illeggibile della mcasai INC
  • olio di palma e creme di frutti di palma da Pham Import Export
  • varie marche e prodotti della società di import export dal Ghana Koas Foods
  • varie marche di olio di palma e creme di frutti di palma da Global Trading srl.

Oltre a questo specifico allarme approfondiamo l’argomento olio di palma: qual è la composizione dell’olio di palma? Quali sono i benefici? E quali le conseguenze negative per chi ne fa uso?

Questo articolo è stato letto 12 volte.

Allerta, Ghana, import, olio di palma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net