Nuova vita alle città del Lazio con un occhio alla sostenibilita’

Condividi questo articolo:

La Regione Lazio ha avviato progetti di riqualificazione urbana e ambientale in 16 comuni

 

 

La Regione Lazio ha avviato progetti di riqualificazione urbana e ambientale in 16 comuni con i Piani Locali e Urbani di Sviluppo (PLUS) sostenuti dal FESR. In un convegno organizzato dall’università Roma Tre si è fatto il punto sullo stato dei progetti e gettate le basi per la nuova programmazione dei Fondi Europei 2014-2020.

I progetti PLUS interesseranno 16 comuni del Lazio, con un investimento di 122 milioni di euro destinati al recupero fisico, sociale, economico e ambientale di aree urbane attraverso una molteplicità di interventi destinati alla valorizzazione delle vocazioni turistiche e culturali, all’integrazione sociale, all’ambiente, al sostegno delle PMI, alle nuove tecnologie.

Le città interessate dai progetti sono Roma (con un nuovo look per l’area dello storico mercato di Porta Portese), Pomezia, Marino, Velletri, Albano, Fonte Nuova, Guidonia, con il recupero di edifici storici, aperture di scuole materne e dell’infanzia, riqualificazione di aree verdi. A Monterotondo è prevista la realizzazione di un eco quartiere nella zona della stazione ferroviaria di Monterotondo Scalo, attraverso installazione di pannelli fotovoltaici, percorsi di tirocini formativi per fasce svantaggiate, contributi a fondo perduto per le imprese “verdi”, sostenibilità del verde.

A Viterbo si prevede la riqualificazione del centro storico con il miglioramento dell’accessibilità e della fruibilità del centro città, la riqualificazione degli spazi e la sistemazione di parchi urbani. A Rieti e Frosinone gli interventi prevedono anche la realizzazione di piste ciclabili, oltre che l’apertura di asili nido, impianti sportivi, centri culturali. 

A Latina la riqualificazione urbanistico-ambientale mira ad intervenire sul lungomare cittadino, anche attraverso il raddoppio della pista ciclabile che dalla città porta alla Marina. la passeggiata a mare è stato progettata dall’architetto Paolo Portoghesi.

Ad Aprilia i progetti vogliono migliorare la qualità della vita dei cittadini con una maggiore efficienza energetica, piste ciclabili, bike sharing, voucher di conciliazione per l’infanzia, laboratori per disabili, tirocini formativi, applicazione di ICT per la mobilità sostenibile, la rilevazione dei flussi di traffico, il monitoraggio ambientale.

A Fondi nascerà una nuova scuola materna nel quartiere Portone della Corte, arricchito dalla riqualificazione di Piazzale delle Regioni, con percorsi ciclo-pedonali, aree verdi e zone da destinare ad attività socio-culturali.A Cisterna di Latina, oltre ad opere di recupero del centro storico, il P.L.U.S. si caratterizza per una serie di interventi a favore della mobilità sostenibile (es. bike sharing, acquisto navette elettriche, servizi di infomobilità). A Formia interventi di arredo e riqualificazione urbana a favore delle attività turistiche e commerciali presenti nell’area portuale.

Allo stato attuale il 96% delle opere programmate ha terminato la fase di aggiudicazione mentre il 62% ha i cantieri già aperti. È importante sottolineare che le modalità di attuazione dei PLUS prevedono tempi di realizzazione dimezzati rispetto alla media, tempi di pagamento abbattuti a soli 35 giorni e un tutoraggio e un sostegno costante da parte dei tecnici regionali nei confronti delle amministrazioni comunali per risolvere ogni problema.

 

 

Questo articolo è stato letto 29 volte.

ambiente, lazio, riqualificazione, riqualificazione Lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net