ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Psg, visite mediche terminate per Donnarumma, a breve ufficialità-**Fisco: Italia ha chiesto a Germania 'lista Dubai'**-Bce: Lagarde, 'con nostra politica monetaria +1,8% Pil entro 2023'-Ermolli: Marina Berlusconi, 'amico e maestro con profonda visione strategica'-Pd: Letta vede Zingaretti, partito e emergenza Covid tra i temi trattati-Calcio: Scaroni, 'Calhanoglu e Donnarumma? Noi poniamo limiti, ognuno fa le scelte che vuole'-Consulta, Flick: "spingere giudici ad andare oltre spesso inopportuno, Legislatore in crisi"-Tennis: Atp Mallorca, esordio vincente per Travaglia-**Bce: Lagarde, 'irrigidimento politiche fiscali sarebbe prematuro'**-Bce: Lagarde, 'Usa e Ue in posizioni diverse su ciclo e inflazione'-**Bce: Lagarde, 'benefici da tassi negativi, rialzo sarebbe prematuro'**-Covid, Assobibe: la filiera del beverage insieme per affrontare sfide ripartenza-Consumi, Assobibe: nel 2020 in calo bevande analcoliche - 8,4%, pesa fuori casa -35%-Bce: Lagarde, 'situazione migliora e fiducia risale, accelerazione in secondo trim.'-Europei: Germania, Mueller ko, salta l'Ungheria-Global Cities. La diplomazia della sostenibilità - In diretta sul sito di Adnkronos-Consulta, Verna (Cnog): "Domani forse svolta storica, mai più libertà di stampa sotto chiave"-**Roma: Calenda su Marino, 'su ogni atto pubblico occorre massima trasparenza'**-Comunali: Boccia, 'cercheremo unità fino alla fine se no la chiederemo agli elettori'/Rpt-Roma: Gualtieri, 'risultato primarie supera aspettative, ora più forti e uniti'

Il binomio “sigaretta – caffè” ha una spiegazione scientifica

Condividi questo articolo:

Perché la sigaretta chiama il caffè? La scienza prova a darci una risposta

Non è un’abitudine salutare, ma sicuramente è radicata. Quante volte vediamo associata la sigaretta al caffè? Per molte persone è la pausa ideale.

Ma non è solo questione di abitudine, a quanto pare la spiegazione dell’accostamento tabacco – caffeina è genetico. Chi è predisposto a fumare tenderà anche a bere più caffè. La nicotina infatti fa metabolizzare più rapidamente la caffeina; per questo dobbiamo assumerne di più per aumentare l’effetto.

Lo spiega uno studio guidato da Marcus Munafò dell’Università di Bristol (UK). Gli studiosi hanno analizzato il profilo genetico di 250mila persone provenienti da Norvegia, Danimarca e Regno Unito. Dopo aver preso in esame le abitudini in fatto di consumo di bevande e fumo, la loro attenzione si è focalizzata su coloro che erano portatori di una particolare variante genetica che predisponeva a fumare di più. Si è scoperto che chi aveva questa variante genetica beveva anche più caffè (o tè, nel caso del Regno Unito, ma ciò non cambiava la sostanza dello studio, in quanto questa bevanda contiene una sostanza identica alla caffeina, la teina).

La teoria però non vale al contrario: chi tende a bere molto caffè non sarà indotto a fumare.

La conclusione tratta dall’indagine è ancora un’ipotesi, potrebbero esserci anche delle funzioni sconosciute associate alla variante genetica che predispone a fumare di più.

Ricordiamoci che non esiste solo il caffè per darci la carica quotidiana, anzi: ci sono soluzioni per evitare il consumo massiccio che può danneggiare la nostra salute.

Questo articolo è stato letto 26 volte.

caffè, caffeina, DNA, fumo, nicotina, salute, sigaretta, Tabacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net