ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Nato, Rutte sarà il prossimo segretario generale: le 5 sfide che lo attendono-Toscana, il giallo del 'boato' scambiato per un terremoto. Ingv: "Non lo è"-Caldo, è allerta sull'Italia: 8 città da bollino rosso oggi-Missili Patriot all'Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden-Superenalotto, numeri combinazione vincente 20 giugno 2024-Euro 2024, Spagna-Italia 1-0: azzurri si giocano tutto con la Croazia-Russia, il messaggio di Putin: "Possiamo rivedere la dottrina nucleare"-Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli all'ambasciata britannica con l'amico barista-Euro 2024, Spagna-Italia: le formazioni ufficiali-Euro 2024, la Danimarca ferma l'Inghilterra: Hjulmand replica a Kane e finisce 1-1-M5S, lo sfogo di Raggi dopo la bufera che ha scosso i vertici pentastellati-Dal 1500 al 'codice calore' in pronto soccorso, il piano contro il caldo-Ramazzotti-Virzì, la versione di lei: "Quella battuta di Ottavia, poi da Paolo insulti e minacce"-E' morto Donald Sutherland, l'attore aveva 88 anni-Caso Orlandi, De Priamo: "Commissione per ora non sentirà Agca. Pista Londra? Non sottovalutiamo nulla"-"Gay nei forni crematori" candidato sindaco Torre Annunziata si ritira dopo frase choc-Salvini: "Volevano fare fuori Lega? Qualcuno diceva tanti nemici tanto onore..."-Europee, Gualtieri: "Mancata proclamazione eletti non dipende da bug Roma, nostro scrutinio ok"-Vaticano, monsignor Viganò accusato di scisma: "Io come Lefebvre, schema si ripete"-Piatti sporchi ancora nel lavandino: padre accoltella a morte il figlio

I sapori della festa: gli italiani li preferiscono fatti in casa

Condividi questo articolo:

Uova di cioccolato, ma non solo. Ogni angolo d’Italia ha le sue ricette tradizionali per Pasqua, e quattro italiani su dieci consumeranno dolci fatti in casa. Un modo per riscoprire e tramandare ricette antiche e golose

Nel 40 per cento delle famiglie italiane si preparano in casa i dolci della tradizione di Pasqua, il periodo dell’anno in cui maggiormente gli italiani mettono le mani in ’pasta’. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dell’indagine Fipe/Axis nel sottolineare che tra le preparazioni casalinghe della Pasqua la pastiera napoletana con il 21 per cento batte la colomba, ferma al 20, mentre seguono da vicino la pizza di Pasqua con il 14 e la ’treccia’ con il 10.

Una occasione  per riscoprire i sapori tradizionali ma anche per garantirsi prodotti di qualita’ nei confronti delle frodi e sofisticazioni che hanno portato al positivo sequestro da parte dei carabinieri dei Nas di 19 tonnellate di dolci tra uova e colombe. Se tra i piu’ giovani a essere preferite sono le uova di cioccolato, per gli adulti la Pasqua e’ una occasione per riscoprire sapori del passato conservati nelle specialita’ regionali preparate con ricette della tradizione e che nascondono spesso piccoli segreti familiari che le rendono inimitabili. Sul territorio – continua la Coldiretti – si contano decine di specialita’ locali per cui si stima una spesa di 300 milioni per la preparazione casalinga e l’acquisto dei dolci tipici di Pasqua, quest’anno offerti anche in molti degli oltre 700 mercati degli agricoltori di ’campagna amica’. Si tratta di dolci caratterizzati spesso da sapori forti che hanno le uova tra gli ingredienti principali, come la scarcedda lucana e la torta pasqualina della Liguria.

In Friuli Venezia Giulia – precisa la Coldiretti – e’ il tempo delle titole, piccole treccine dolci che avvolgono un uovo colorato di rosso, mentre in Campania spopola la pastiera, capolavoro napoletano con ricotta, germe di grano e buccia d’arancio. E ancora in Calabria – continua la Coldiretti – si prepara la cuzzupa, una pagnotta dolce, ma anche pitte con niepita che sono dolci a forma di mezzaluna da mangiare sia caldi sia freddi. La preparazione casalinga dei piatti tradizionali e’ – conclude la Coldiretti – una attivita’ tornata a essere gratificante per uomini e donne.

Questo articolo è stato letto 22 volte.

cucina, dolci, festa, pasqua, tradizionale

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net