ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Cuzzilla, 'c'è attacco al reddito fisso, è scandaloso'-Brambilla, 'numero sempre più esiguo di contribuenti paga sempre di più in tasse'-Itinerari previdenziali, welfare finanziato con fiscalità generale, onere molto gravoso-Pd: insediato Comitato costituente, al via lavori su manifesto valori e principi-De Bertoldi, 'per Rgs retroazioni fiscali valgono come coperture ma nessuno le usa'-Fisco, Gusmeroli (Lega): 'serve semplificazione ed equità nelle sanzioni'-Qatar 2022: Frappart, 'dovrò controllare le mie emozioni per arbitrare bene'-**Musica: Pinguini Tattici Nucleari, 'il gioco di squadra ci ha reso quelli che siamo'**-Itinerari previdenziali, per 79,2% italiani redditi fino a 29mila euro, pagano solo 27,57% di tutta Irpef-Itinerari previdenziali, su 13% contribuenti peso 60% Irpef-Cuzzilla (Cida), 'sempre meno lavoratori sostengono peso crescente pressione, inaccettabile'-Dc: Prodi, 'Bianco aveva visione, passione e cultura, è stato un protagonista'-Ucraina: Francia primo paese a sostenere creazione tribunale per crimini russi-**Governo: Meloni, 'Italia mosaico territori da potenzialità straordinarie'**-Mattarella: 'Transizione non è più passaggio tra epoche ma cammino costante '-Governo: Meloni, 'visione di lungo periodo per costruire Italia del dopodomani'-Ischia: Fontana, 'Lombardia continua a investire molto per contrastare dissesto'-Esg Challenge Iren 2023, 12 sfide per lo sviluppo sostenibile-Manovra: Letta, ‘senza visione come un Dl aiuti e inno a evasione fiscale’-Dc: Letta, ‘Bianco uomo libero e coraggioso, gli dobbiamo molto’

Greenpeace all’arrembaggio della piattaforma Shell

Condividi questo articolo:

Greenpeace contro Shell: la nuova piattaforma sarebbe pronta a trivellare l’Artico in un punto molto delicato

Le trivellazioni nel Mare di Chukchi, in Alaska, secondo Greenpeace sarebbero pericolosissime, non solo per l’ecosistema dell’Artico, già fragile di suo, ma per l’intero pianeta. Da quello che si apprende potrebbero cominciare tra soli 100 giorni: il Ministero degli interni degli USA ha infatti annunciato un prima via libera all’operazione.

La Polar Pioneer, così si chiama la piattaforma della Shell, è sotto osservazione da parte degli uomini di Greenpeace che sono andati all’arrembaggio e si sono accampati sul lato inferiore del ponte principale. Hanno tutto ciò che occorre per restare a bordo per diversi giorni e sono dotati di tecnologia che consente loro di comunicare in tempo reale, pur trovandosi a centinaia di miglia da terra.

È possibile seguire gli sviluppi dell’iniziative sul sito savetheartic.org, firmare la petizione e conoscere i sei membri di Greenpeace che si trovano sulla piattaforma.

E nel nostro paese? Non possiamo stare tranquilli, anche l’Adriatico è a rischio trivellazioni.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 21 volte.

Alaska, greenpeace, petrolio, piattaforma, shell

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net