ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Giustizia: Salvini, '300mila firme in tre settimane per liberare l'Italia'-Covid: Salvini, 'prudenti sì, ma non morire di paure e chiusure'-Olimpiadi: taekwondo, Dell'Aquila in finale, prima medaglia italiana-Covid: FdI, 'imporre vaccino a insegnanti e studenti vìola la Costituzione'-Olimpiadi: ambasciatore Starace, 'dal Giappone grande determinazione nel portare avanti Giochi'-Olimpiadi: Vezzali a Petrucci su pubblico, 'spero si possa arrivare a percentuali maggiori'-Olimpiadi: pubblico al ciclismo, in 10mila per gara maschile su strada-FI: Carfagna, 'per anni inseguiti i sovranisti, oggi finalmente vedo ripensamenti'-**Olimpiadi: ambasciatore Starace, 'atleti in close contact, non pregiudicati loro Giochi'**-Covid: Salvini, 'stupito da parole Draghi, poteva chiamarmi'-Olimpiadi: Vezzali, 'Giochi storici e mi auguro si possano tingere di azzurro'-**Olimpiadi: Tokyo 2020, 'contatto stretto' con positivo, 6 azzurri in isolamento ma gareggiano**-Basket: Petrucci, 'pubblico in impianti? Chiesto minimo 50%, Cts deve spiegare, ce l'ho con loro'-Tokyo 2020, Errani e Musetti subito fuori-Olimpiadi: Germania, polemiche social su divisa tedesca 'medaglia d'oro di quella più brutta'-Olimpiadi: surfista portoghese Morais si ritira dopo il test covid-19 positivo-Olimpiadi: Pallavolo, Italia batte in rimonta il Canada 3-2-Letta: "Nel 2023 governo lo facciamo noi, non Salvini-Meloni"-Decreto semplificazioni, sì della Camera dopo la fiducia-**Dl semplificazioni: la Camera approva con 265 sì**

Aumento dei casi di cancro in Basilicata. Petrolio indiziato, i medici in allarme

Condividi questo articolo:

Inizierà una ricerca per stabilire se l’aumento delle malattie è dovuto a cause ambientali

Non c’è ancora un’evidenza scientifica che l’aumento dei tumori nella zona della Val d’Agri in Basilicata sia legata alle estrazioni petrolifere, ma i medici sono in allerta per la salute pubblica.

Per questo sta per partire una ricerca, finanziata dai comuni di Viggiano e Grumeto Nova e dal Cnr di Pisa per un totale di un milione di euro che ha lo scopo di valutare se l’aumento di tumori sia effettivamente dovuto a cause ambientali. 

Verranno compiuti rilievi biologici e funzionali a 200 cittadini dei due comuni.

‘Può sembrare assurdo – ha spiegato all’Adnkronos Salute Giambattista Mele, medico di famiglia di Viggiano e referente dell’Isde, medici per l’ambiente di Potenza – ma anche se le estrazioni petrolifere in Basilicata sono state avviate da decenni, non disponiamo di dati epidemiologici affidabili sull’impatto ambientale e sanitario’.

I medici lucani sono preoccupati per l’incidenza di alcune patologie nell’area e per questo, come spiega lo stesso Mele, ‘all’interno dell’Ordine dei medici di Potenza, nascerà a breve una struttura dedicata alla relazione tra ambiente e salute nella nostra Regione. Un modo per sensibilizzare di più i professionisti sul problema, ma anche per lavorare sull’epidemiologia e capire meglio che cosa sta accadendo in Basilicata, attraverso una fotografia chiara, basata su numeri incontrovertibili’.

I dati dello studio dovrebbero arrivare entro quest’anno e a quel punto il quadro sarà un po’ più chiaro, anche se non si dispongono di dati del periodo pre-trivelle e per questo una comparazione è difficile.

Trivelle sì o trivelle no, gli italiani il 17 aprile sono chiamati al voto. Tutto quello che c’è da sapere.

Questo articolo è stato letto 10 volte.

basilicata, petrolio, trivelle, tumori, Val d'Agri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net