ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mafia: difesa Lombardo, 'Tuzzolino smentito da tutti i testi, racconta fatti disancorati da realtà'-Sport: Cozzoli, 'Paese ha voglia di sport, ripartiamo tutti assieme' (2)-Omofobia: ddl Zan diventa anche un gioiello, l'orafo dei vip lancia monile-Cinema: al Quirinale la presentazione dei candidati al 'David di Donatello'-Sport: Di Rocco, 'fondamentale ripartire della scuola, la bici oggi è uno stile di vita'-Calcio: Pirlo, 'ho tanta carica, siamo arrabbiati e daremo tutto'-Lombardia: ass. Rolfi, '6.500 controlli l'anno su vegetali extra-Ue'-Covid: Crimi, 'non vedo ostacoli a riapertura centri commerciali'-**Ponte Messina: ass. Rousseau contro M5S e Grillo, 'amnesia politica'**-**Ponte Messina: ass. Rousseau contro M5S e Grillo, 'amnesia politica'** (2)-**Russia: attivista Olga Misik condannata a due anni e due mesi di misure restrittive**-Criptovalute: Panetta, 'consumo per mining minaccia sforzi sostenibilità'-Calcio: Pirlo, 'non ho paura, penso solo al bene della Juventus'-Cinema: Mattarella, 'costruire il domani con arte e creatività per continuare a sognare'-Omofobia: Family Day in piazza a Milano contro ddl Zan, 'pensiero unico asfissiante'-Omofobia: Family Day in piazza a Milano contro ddl Zan, 'pensiero unico asfissiante' (2)-**Ergastolo ostativo: Mirabelli 'incostituzionalità annunciata ma non formalizzata'**-**Ergastolo ostativo: Mirabelli 'incostituzionalità annunciata ma non formalizzata'** (2)-Mo: Pallavicini (Coreis), 'sconcerto violenze in luoghi preghiera, basta giocare ai soldatini'-Sport: Barbaro, 'per riformare il sistema lo Stato deve tornare a fare lo Stato'

Food Ink., ora il cibo si stampa in 3D

Condividi questo articolo:

Per tre giorni, apre a Londra il primo ristorante al mondo che sfrutta la stampa 3D in cucina

Si possono definire di certo pasti futuristici quelli che sono stati serviti il 25, il 26 e il 27 luglio 2016 in un ristorante di Londra, Food Ink, che grazie a degli inchiostri alimentari, ha «stampato» il cibo che ha servito nella sua sala. Si è trattato del primo esperimento al mondo. Una specie di prototipo di rivoluzione alimentare, insomma: non si può definire altrimenti questa idea di creazioni culinarie che vengono presentate come una possibilità praticamente unica di esperienza gastronomica, dove la buona cucina incontra l’arte, la filosofia e le tecnologie del futuro. 

Si sono occupati della creazione del menu i Top Chef Antony Dobrzensky e Marcio Barradas, del famoso ristorante La Boscana: sono stati serviti nove diversi piatti, per un costo di 250 sterline (circa 300 euro) – usando hummus, mousse al cioccolato, purè di piselli, formaggio di capra, pasta della pizza e tutto ciò che poteva assumente la forma di un composto (fornito dalla società danese ByFlow

L’intera esperienza è stata trasmessa in diretta streaming, on-line – in modo che la gente potesse vedere i commensali, i piatti, le reazioni e tutto quanto c’era intorno a questa innovazione. E ce ne erano di cose da vedere, dato che si è pensato a tutto, persino al contorno – non come cibo, ma come contesto – e quindi anche le posate, i tavoli e le sedie sono stati stampati in 3D.

Il ristorante spera di ispirare conversazione sul futuro del cibo sostenibile, sulla nutrizione e sulla salute, nonché dimostrare come le tecnologie emergenti possono cambiare le nostre abitudini alimentari e culturali. Sicuramente sarà un’esperienza che verrà replicata e chi è interessato può prepararsi a qualche altro evento del genere, magari anche in Italia.

Chissà! Intanto, siamo in attesa.

 

Questo articolo è stato letto 36 volte.

3D, cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net