ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Scatta l’ora della Terra. Luci spente per sessanta minuti

Condividi questo articolo:

Sessanta minuti di buio in tutto il mondo. Sabato 31 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, verranno spenti i monumenti delle citta’, le luci degli uffici e delle aziende: e’ l’ora della Terra

Sabato 31 marzo la Terra si spegnerà per un’ora. Per 60 minuti, tra le 20.30 e le 21.30, si spegneranno le luci di monumenti, uffici e aziende. E anche le luci delle case di chi vuole impegnarsi concretamente per un futuro migliore. L’iniziativa, nata per sensibilizzare la popolazione mondiale nei confronti dei cambiamenti climatici, è promossa dal Wwf e si ripete ormai per la sua sesta edizione, coinvolgendo ogni anno nuovi Paesi,regioni e città.

La prima edizione dell’ora della Terra, quella del 2007, aveva coinvolto la sola città di Sidney. Poi, complici anche i social media, sempre città hanno aderito all’iniziative e lo scorsoanno hanno partecipato all’ora della Terra circa due miliardi di persone.

L’Italia quest’anno parteciperà all’Ora della Terra spegnendo le luci di Castel Sant’Angelo a Roma, il Teatro della Scala e il Duomo a Milano, il Ponte vecchio a Firenze, la Mole Antonelliana a Torino, piazza San Marco a Venezia, il Maschio Angioino a Napoli, l’Acquario di Genova e la Torre di Pisa, solo per citarne alcuni.

Anche Coin, la famosa catena di grandi magazzini, aderisce in partnership con Wwf all’Ora Della Terra. Sabato 31 marzo dalle 20.30 alle 21.30, Coin spegnerà infatti le vetrine dei negozi in tutta Italia e il videowall di Milano Piazza V Giornate.

(GC) 

Questo articolo è stato letto 7 volte.

cambiamenti climatici, iniziativa wwf, iniziative Terra, ora della terra, sabato 31 marzo eventi, wwf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net