Torna il fumo di Londra

Condividi questo articolo:

Torna il fumo di Londra: una serie di condizioni atmosferiche porteranno lo smog a livelli altissimi

 

Torna il fumo di Londra, un fenomeno meteorologico che porta i livelli di inquinamento nella capitale inglese a livelli altissimi. Negli ultimi giorni il Met Office – il servizio meteorologico britannico – ha previsto una serie di condizioni atmosferiche che favoriranno fortissimi venti capaci di spingere la sabbia del Sahara verso il sud dell’Inghilterra. 

Soprattutto a  causa della tempesta di sabbia, i livelli di smog toccheranno il livello 10, uno dei massimi innalzamenti dei livelli di inquinamento di tutto l’anno.  Si consiglia a chi ha problemi respiratori di non uscire di casa.

 

Il fumo di Londra non è una novità, purtroppo. Nel dicembre del 1952, l’innalzamento dello smog, come ricorda l’Economist, provocò la morte di circa 3.500 persone a causa delle complicazioni di problemi di asma. Quei giorni si ricordano come il ‘Grande smog’.

Questo articolo è stato letto 19 volte.

fumo di Londra, inquinamento, londra, smog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net