ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Turismo: AlUla presenta 'Forever Revitalising', prima campagna di promozione globale-Sardegna, Muscas (Confapi Donna): "Frantumato tetto di cristallo, ora via muro imprese-burocrazia"-Sardegna, l'imprenditore Agabio: "Speranza che nuova giunta dialoghi con aziende tech locali"-Turismo, dal 10 al 17 marzo a Milano va in scena la Ireland Week-Dal Consorzio della mozzarella di bufala campana Dop una maxi treccia tricolore a Mattarella-Roma Couture, l'Alta Moda Capitolina torna in passerella-Sardegna, Durante (Cgil): "Da Todde ci aspettiamo dialogo sociale, pronti a collaborare, agire su emergenze"-Altroconsumo, più consapevolezza che pensione non basterà ma 1 su 3 non fa nulla-Cida: "Politica si faccia carico del ceto medio, il pilastro che sostiene l’Italia"-Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: "In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere"-Sardegna, Giachetti (Aidda): "Vittoria Todde oltre contingenza politica, è donna di talento"-Da Milano-Bicocca i corsi 2024-2025, c'è anche Management per gli studenti lavoratori-Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini

Crescono le rinnovabili ma non diminuiscono le emissioni

Condividi questo articolo:

Secondo un nuovo report, anche se le energie rinnovabili segnano numeri sempre più importanti, le emissioni restano comunque in aumento

Il 2017 è stato un altro anno da record per l’energia rinnovabile, lo dice un rapporto di REN21 (Renewable Energy Policy Network of the 21st Century), un’organizzazione che vede una provenienza trasversale dei suoi membri, che sono personalità dei governi nazionali, dell’industria e di alcune divisioni delle Nazioni Unite. Eppure, per la prima volta in quattro anni, le emissioni di biossido di carbonio legate all’energia sono aumentate – di circa l’1,4%.

Quindi nonostante la transizione energetica verso le energie rinnovabili, che è innegabile che stia avvenendo, non possiamo ancora gioire, visto che a parte il solare fotovoltaico, gli altri settori che consumano energia, come il riscaldamento, il raffreddamento e i trasporti, hanno visto guadagni marginali – sono settori molto importanti, visto che il riscaldamento e il raffreddamento rappresentano quasi la metà del consumo energetico globale totale e i trasporti quasi un terzo. In questi settori, la penetrazione delle energie rinnovabili è stata bassa: solo il 3,1% nel trasporto nel 2017 e il 10,3% nel riscaldamento nel 2015.

Ciò detto, comunque, l’energia rinnovabile ha raggiunto davvero dei ragguardevoli risultati: nel 2017, il mondo ha aggiunto 98 gigawatt di capacità fotovoltaica (più dei combustibili fossili e della capacità nucleare insieme), un aumento di circa il 29% rispetto al 2016, che comunque era stato anch’esso un anno da record e l’eolico offshore ha registrato un incremento del 30% con 52 gigawatt di capacità aggiunta.

Speriamo che, continuando a lavorare e a incrementare, sarà possibile raggiungere gli obiettivi di sviluppo della sostenibilità che il mondo si è posto.

Questo articolo è stato letto 29 volte.

Aumento, emissioni, inquinamento

Comments (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net