ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Emanuele Filiberto, Comunità ebraica: "Offesa leggi razziali non si cancella"-Coronavirus: Lombardia, 'anomalia in settimana 35, Iss chiesto dato su stato clinico'-Coronavirus: Fontana, 'problema in algoritmo Rt? molto probabile ma riguarda Iss'-Coronavirus: Moratti, 'bastava sospendere ordinanza, ingiusto attribuirci errore'-Coronavirus: Fontana, 'andremo avanti col Tar, pretendiamo la verità su errore dati' (2)-Coronavirus: Fontana, 'disponibili con governo ma non se accusati ingiustamente' (2)-Coronavirus: Fontana, 'mai sbagliato a dare nostri dati, mai rettificato' (2)-Governo: Orlando, 'larghe intese non praticabili'-Giustizia: Orlando, 'su relazione serve iniziativa governo per dare segnale nuovo'-Governo: Orlando, 'no a maggioranza di volta in volta, serve qualcosa di duraturo'-Governo: Orlando, 'sostituzione Conte strada impercorribile'-Governo: Orlando, 'elezioni catastrofe ma sono strada necessitata, difficili altre soluzioni'-Governo: Orlando, 'Renzi vuole uccidere il Pd, si può fare della strada con lui?'-Governo: Orlando, 'passaggio dal centro a Iv è riformismo, se no voltagabbana...'-Governo: Orlando, 'il rischio elezioni è cresciuto'-Coronavirus: Confcommercio Lombardia, 'chi ha sbagliato paghi, errore costato 600 mln'-Coronavirus: Ciaruffoli (ceo Burgez), 'errore zona rossa altra mazzata per imprenditori'-Governo: Toccafondi, 'invece di cercare costruttori M5s e Pd affrontino temi con Iv'-Coronavirus: Confesercenti Bergamo, 'su zona rossa ultimo errore di lunga catena'

Banane VS Plastica

Condividi questo articolo:

Ecco come utilizzare le foglie di banana come alternativa biodegradabile alla plastica monouso

Un’organizzazione, chiamata Banana Leaf Technology, sta contribuendo ad affrontare la dura realtà dell’inquinamento da plastica che soffoca il nostro pianeta, proponendo le foglie di banana come alternativa alla plastica.
Le foglie di banana, organiche al 100%, diventano la materia prima di questa nuova tecnologia ecologica di conservazione, che ne trasforma la struttura cellulare migliorandone le proprietà in modo che le foglie rimangano verdi per un intero anno, senza sostanze chimiche. E non solo, riesce a prolungare la loro esistenza fino a tre anni.

Dopo il processo di conservazione, le foglie migliorate hanno altre capacità oltre alla durata, come la resistenza alle temperature estreme, l’elasticità e la flessibilità. Il sito web di Banana Leaf Technology spiega che le foglie trattate sono anche più resistenti ai patogeni, con proprietà antivirali, antimicotiche e antibatteriche, perché questa tecnologia, rafforzando le pareti cellulari delle foglie di banana, impedisce agli agenti patogeni di degradare le cellule del biomateriale.

Attualmente, Banana Leaf Technology offre 30 prodotti che utilizzano i suoi metodi di conservazione: piatti, tazze, coni, scatole, carta da lettere, buste. Poiché, però, questa tecnologia brevettata è personalizzabile, si prevede che saranno sviluppati in futuro altri prodotti, come delle alternative di imballaggio naturali.
Il giovane scienziato indiano che ha inventato questa tecnologia, l’ha formulata per la prima volta nel 2010, quando era praticamente un bambino: Tenith Adithyaa, infatti, allora aveva 11 anni e lavorava nel suo laboratorio artigianale. Da quel momento Banana Leaf Technology ha ricevuto sette premi internazionali.

Quello che l’azienda vuole fare con questa tecnologia è «risolvere la crisi climatica globale senza compromettere l’economia»: è questo il motivo per cui offre un’alternativa ecologica, sostenibile, biodegradabile, non chimica ed economica alla plastica monouso.

 

Questo articolo è stato letto 48 volte.

antibatterico, antimicotico, antivirale, Banana Leaf Technology, banane, bio-materiale, biodegradabile, bioplastica, consumi ecosostenibili, ecologia, ecologica, ecosostenibile, foglia di banana, foglie, piatti, plastica monouso, scatole, Tazze, tecnologia brevettata, Tenith Adithyaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net