Una formica gigante

Condividi questo articolo:

Nikon Small World

Un scatto molto particolare in cui una formica sembra un enorme drago o un mostro da incubo e non certo un piccola e inoffensiva, ma con l’aspetto piuttosto inquietante. Si tratta di uno scatto del fotografo naturalista Eugenijus Kavaliauskas, che ha partecipato al Nikon Small World, competizione che da oltre 50 anni premia chi fotografa l’invisibile, ovvero di avvale di microscopio o lenti macro estreme che permettono di vedere ciò che, a occhio nudo, non appare. Nella foto è ritratta una formica appartenente al genere Camponotus che racchiude due specie, Ligniperda e Herculeanus meglio conosciute come “formica carpentiere” e “formica ercole”.

Fino a poco tempo fa Kavaliauskas immortalava soprattutto uccelli, ma di recente ha deciso di dedicarsi agli insetti: vicino alla sua casa nella cittadina di Tauragè, in Lituania, ha scovato una colonia di “carpentiere”, formiche che scavano e nidificano in tronchi d’albero o legno morto.

Concentrandosi su una di queste grazie a un obiettivo 5x è nato il meraviglioso scatto che raffigura quello che a noi appare come un volto e che per la proporzione degli elementi ci ricorda quasi un viso umano, anche se va detto che quelli che appaiono come occhi spiritati sono in realtà le basi delle antenne della formica.

La foto, che al concorso non ha vinto, ma è rientrata tra le immagini che si sono distinte, è diventata virale sul web. Mentre l’aspetto della formica è piuttosto coerente, Kavaliauskas ha aggiunto dei dettagli per rendere la sua opera più d’impatto. In particolare quei punti rossi che sembrano assomigliare a degli occhi infernali, sono “semplicemente” le basi delle antenne della formica. Gli occhi, infatti, si trovano più indietro, avvolti dalla vignettatura dell’immagine. Il resto è tutto reale.

D.T.

Questo articolo è stato letto 14 volte.

concorso di fotografia, formica, formica gigante, foto microscopio, nikon small world

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net