ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Sport: Innocenti (Fir), 'ritorno spettatori anche per rugby sarebbe bel passo avanti'-Covid: Fontana, 'numeri economici Lombardia migliori di quanto si potesse temere'-Riaperture, Galli: "Rischio calcolato? Calcolato male"-Omofobia: da Loredana Bertè a Malika Ayane, artisti in campo per Ddl Zan-Riaperture, Galli: "Rischio calcolato? Calcolato male"-Covid: Fontana, 'messi a disposizione 4 mld di investimenti per ripartire'-Covid: Fontana, 'vaccinazione sta andando bene, inizio in difficoltà ma siamo ripartiti'-Covid: Fontana, 'su riaperture governo ha posto al centro gradualità e buonsenso'-Covid: Fontana, 'caso Lombardia? Siamo stati i primi investiti da tsunami imprevisto'-Spettacolo: Carbonaro (M5s), 'ok Cts ottima notizia, ora rafforzare diritti lavoratori'-Sport: Tecchi (Fgi), 'spettatori dal 1 maggio sarebbe passo avanti e riconoscimento'-Milano: Lega, 'in moschea viale Jenner abusi e assembramenti'. Elgharabawi, 'falso e grave'-Milano: Lega, 'in moschea viale Jenner abusi e assembramenti'. Elgharabawi, 'falso e grave' (2)-Sport: Binaghi, '1000 spettatori dal 1 maggio? Sarebbe ottima notizia'-Tennis: Atp Montecarlo, Nadal ko e Rublev in semifinale-Riapertura ristoranti al chiuso dal 1 giugno, solo a pranzo-Spostamenti tra regioni ed eventi, ipotesi pass-Covid: Letta, ‘giornata importante, fiducia e ottimismo al momento giusto’-Recovery: Pd, ‘a Draghi su Pnrr chiesta attenzione particolare a giovani, donne e sud’-Covid: calendario riaperture, pass e decreto per nuove misure
cavallo di przewalski

Clonato il cavallo di Przewalski in via di estinzione

Condividi questo articolo:

cavallo di przewalski

Dalle cellule di uno stallone di 5 anni, la clonazione del pony della Mongolia per scongiurare l’estinzione

Si chiama Kurt il cucciolo di cavallo di Przewalski di due mesi che sta nello zoo di San Diego e che sembra uguale in tutto e per tutto a qualsiasi altro cucciolo di cavallo.

Ma il puledro non è come gli altri: è un esemplare unico, in quanto clonato.

Il cavallo di Przewalski, infatti, è in via di estinzione e quindi il Kurt è stato creato grazie alle cellule di stalloni che erano state congelate in quello stesso zoo nel 1980.

Il processo di clonazione è iniziato diversi decenni fa. Nel 1980, le cellule di uno stallone di 5 anni sono state raccolte e conservate presso la struttura Frozen Zoo di San Diego. Secondo quanto raccontato dai funzionari dello zoo, le cellule sono state unite a un uovo dopo aver rimosso il nucleo.

L’uovo è stato poi impiantato in una cavalla, che è diventata la madre di Kurt due mesi fa.

Si tratta di un enorme passo in avanti negli sforzi per ripristinare la popolazione dei cavalli di Przewalski, noti anche come pony della Mongolia. Questa specie, infatti, era precedentemente estinta in natura: ne sono rimasti solo circa 2.000 esemplari, per lo più residenti negli zoo.

Programmi intensivi di riproduzione hanno aiutato gli sforzi di conservazione, ma hanno anche limitato la diversità genetica – i funzionari dello zoo affermano che la clonazione, a seconda delle cellule disponibili nello zoo congelato, può aiutare a prevenire questo problema.

“Questo puledro dovrebbe essere uno degli individui geneticamente più importanti della sua specie“, ha detto in una dichiarazione Bob Wiese dello Zoo di San Diego. “Ci auguriamo che riporti una variazione genetica importante per il futuro della popolazione di cavalli di Przewalski” che sono, a quanto si dice, gli unici cavalli veramente selvaggi nel mondo oggi.

Questo articolo è stato letto 48 volte.

Cavalli, cavallo di przewalski, clonazione cavalli, pony della mongolia

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net