I cibi bio non conoscono crisi. Latte, formaggi e ortofrutta i cibi piu’ venduti

Condividi questo articolo:

I cibi bio conquistano sempre piu’ le tavole degli italiani e le mense scolastiche. Tu hai acquistato cibi bio nell’ultimo anno? Rispondi al sondaggio di Ecoseven.net

I cibi bio anche in tempi di crisi fanno aumentare il loro fatturato: sani, genuini, buoni e attenti all’ambiente i cibi bio conquistano infatti le tavole degli italiani e le mense scolastiche. A confermarlo sono anche i dati del rapporto Ismea sull’andamento delle vendite dei cibi bio.

In particolare, secondo il rapporto sui cibi bio, nel primo semestre 2012 sono cresciuti gli acquisti di lattiero caseari bio, di biscotti, dolciumi e snack e di bevande analcoliche, in forte aumento rispetto al pari periodo 2011. In discreto aumento vendite su pasta bio, riso e sostituti del pane, dopo il lieve calo del 2011. Le vendite delle uova biologiche, invece, nei primi sei mesi dell’anno in corso cedono un 6,4% dopo l’ottimo incremento del 2011. Molto più contenuto l’incremento per le vendite di ortofrutta fresca e trasformata (+1%), categoria bio più consumata nel 2011, con un peso sul totale pari a poco più del 30%.

A preferire i cibi biologici sono soprattutto le famiglie delle regioni del Nord e del Centro. Al Sud, invece, i prodotti biologici non hanno ancora conquistato la maggior parte delle famiglie, che spesso comprano dal fruttivendolo di fiducia.

Se anche tu hai acquistato, nell’ultimo anno, dei prodotti biologici, dillo ad Ecoseven.net, rispondendo al sondaggio ‘Hai acquistato cibi bio nell’ultimo anno?’, pubblicato in Home page.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 12 volte.

biologico, biscotti biologici, cibi bio, cibi biologici, formaggi bio, frutta biologica, latte bio, verdura biologica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net