Food Wine Design Week: la fiera dell’innovazione e dell’alimentazione sostenibile

Condividi questo articolo:

L’evento, in programma dal 5 al 9 giugno ad Alba, in Piemonte, abbraccera’ i temi del design e dell’enogastronomia italiana

Una fiera che unisce il senso estetico dell’innovazione al buon gusto di un’alimentazione sostenibile. Tutto questo è ‘Food Wine Design Week’ (Fwd), in programma dal 5 al 9 giugno ad Alba, in Piemonte, dove il design abbraccerà l’enogastronomia e le eccellenze culinarie italiane.

L’evento si concentrerà soprattutto sui cibi di eccellenza e sui migliori vini italiani prodotti in un’ottica di sostenibilità, senza escludere la loro conservazione, l’aspetto estetico, la distribuzione, il consumo pubblico e privato. Ma anche le attrezzature e gli utensili utilizzati per il loro mantenimento e la loro ‘degustazione’, le implicazioni culturali, il rapporto con il territorio, l’immaginario, lo stile di vita, l’arte. 

L’appuntamento si articolerà in una serie di workshop a cura di ‘Polidesign Milano’ e il Politecnico di Torino. In programma anche convegni e conferenze organizzate dall’Università degli studi di Scienze gastronomiche di Pollenzo ed esibizioni culinarie con designer, architetti e chef stellati (questi ultimi, in particolare, si cimenteranno in esperimenti creativi con il contributo di Academia Barilla e Slow Food).

Questa edizione di ‘Food Wine Design Week’ rappresenta inoltre una sorta di ‘appuntamento zero’ che si pone l’obiettivo di trasformarsi in un evento a cadenza annuale. L’obiettivo è quello di affermare la città di Alba e il suo territorio come polo culturale ed estetico del Made in Italy. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

(ml)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

alimentazione, design, evento, Fiera, Vini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net