Come capire se l’uovo e’ ancora fresco?

Condividi questo articolo:

Per capire se l’uovo è fresco e se lo possiamo mangiare, facciamo la prova del galleggiamento

 

Si sa, l’uovo è un alimento completo ed è bene mangiarne almeno uno una volta a settimana. Ma speso, dopo che compriamo una confezione di uova dal supermercato, la dimentichiamo in frigo. E la lasciamo che il tempo corra fino a superare la data di scadenza. Altre volte, invece, dopo aver aperto la confezione gettiamo via la carta su cui è impressa la dicitura ‘consumare preferibilmente entro’.

Come fare, quindi, a capire se un uovo è ancora buono? Semplice, ricorriamo ai metodi della nonna: il galleggiamento. Questa è una soluzione empirica molto efficace: bisogna immergere l’uovo in acqua e sale e se questo va subito a fondo, allora vuol dire che è davvero fresco, se invece notate che non va completamente giù, allora significa che è ancora fresco ma va consumato in breve tempo. Vi accorgete che l’uovo non è più buono se galleggia.

Come mai è possibile capire se l’uovo è buono con la prova del galleggiamento? All’interno dell’uovo, nella sua parte inferiore, c’è una camera d’aria che ha il compito di proteggere l’embrione: col passare del tempo essa si allarga a causa dell’aria, permettendo così all’uovo di galleggiare.

gc

Questo articolo è stato letto 25 volte.

come capire se uovo e' fresco, uova, uovo, uovo fresco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net