900.000 casi di ipertensione dovuti al rumore del traffico

Condividi questo articolo:

Un quarto della popolazione europea è esposto ai dannosi rumori del traffico 

Più di 125 milioni di cittadini del nostro continente potrebbero essere esposti a livelli di rumore causati dal traffico superiori alle soglie di legge. Questo sarebbe la causa di una serie di problemi di salute; a renderlo noto è l’Agenzia europea dell’ambiente (un’agenzia dell’Unione europea che ha il compito di fornire informazioni valide e indipendenti sull’ambiente). 

Il rapporto ‘Noise in Europe 2014‘, appena pubblicato dall’agenzia, analizza infatti l’esposizione al rumore e i conseguenti problemi di salute.

Gli effetti del rumore, sia diretti che indiretti, sono particolarmente diffusi: il traffico disturba 20 milioni di europei e rovina il sonno di circa otto milioni. Si stima che 43.000 ricoveri all’anno siano legati al problema del rumore e 900.000 casi di ipertensioni siano dovuti alla mancanza di quiete.

Le strade sono la principale sorgente di rumore, poi vengono ferrovie, aeroporti e industrie. Più le città sono grandi e più sono rumorose: secondo la ricerca, quelle superiori a 250.000 abitanti hanno una gran parte degli abitanti esposti a rumori sopra la norma.

Forse è per questo che il ministero del turismo finlandese ha deciso di puntare sul silenzio per promuovere il paese.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 11 volte.

Agenzia europea dell’ambiente, europa, rumore, traffico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net