ULTIMA ORA:
peperoncino

Il peperoncino allunga la vita?

Condividi questo articolo:

peperoncino

Un enorme meta-studio conferma le proprietà incredibili del peperoncino

Secondo i risultati preliminari di un massiccio studio di revisione, mangiare regolarmente peperoncino potrebbe avere importanti benefici medici tra cui un ridotto rischio di malattie cardiache e cancro e una maggiore durata della vita in generale.

I risultati non sono stati ancora valutati e pubblicati su una rivista accademica, ma saranno presentati durante una conferenza dell’American Heart Association (AHA) con un lavoro che si baserà su numerosi dati.

Nella revisione, gli scienziati hanno aggregato i risultati di circa 4.729 studi sull’inclusione del peperoncino nella propria dieta che hanno coperto, in totale, oltre 570.000 partecipanti.

“Siamo stati sorpresi di scoprire che in questi studi pubblicati in precedenza, il consumo regolare di peperoncino era associato a una riduzione complessiva del rischio di tutte le cause, [malattie cardiovascolari] e mortalità per cancro”, ha affermato in un comunicato stampa dell’AHA il dottor Bo Xu, autore senior dello studio e cardiologo presso il Cleveland Clinic’s Heart, Vascular & Thoracic Institute, “Sottolinea che i fattori dietetici possono svolgere un ruolo importante nella salute generale“.

In particolare, la revisione ha rilevato che coloro che mangiano peperoncini avevano un rischio relativo di morire di malattie cardiovascolari del 26% inferiore rispetto a coloro che mangiavano raramente o mai peperoncini, nonché un calo del 23% del rischio di morte per cancro.

In particolare, tuttavia, gli scienziati hanno notato una riduzione del 25% del rischio di morire per qualsiasi causa, suggerendo che i peperoncini ti fanno vivere più a lungo.

Ovviamente si tratta di rischi relativi, non assoluti, quindi sono percentuali che valgono per un gruppo rispetto all’altro, non per una persona in generale – non si può dire che se mangi peperoncini avrai una riduzione del 25% di morire di qualsiasi causa.

Gli scienziati quindi non possono tracciare un nesso causale tra il consumo di peperoncino e il miglioramento della salute, possono però partire da questi importanti risultati per fare ulteriori ricerche e capire quali sono le ragioni esatte e i meccanismi che li hanno generati.

Intanto, a scanso di equivoci, meglio mangiare peperoncini.

 

 

Questo articolo è stato letto 35 volte.

benefici medici, cancro, malattie cardiovascolari, peperoncini

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net