ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Letta, ‘domani fondamentale incontro maggioranza, no spaccature’-Burkina Faso: Ecowas sospende Paese dopo il golpe militare-**Quirinale: Orlando, 'segnale molto forte su Mattarella bis da Parlamento'**-Quirinale: Renzi, 'Belloni? Non la voteremo'-Quirinale: Renzi, 'c’è qualcuno cresciuto con senso istituzionale di un Gormito'-Quirinale: Renzi, 'Mattarella? Ogni giorno più probabile che si finisca da lui'-Quirinale: Verducci, 'da Parlamento indicazione chiara su Mattarella'-**Quirinale: fonti, confronto su candidature femminili, Severino, Cartabia e Belloni**-Quirinale: fonti Nazareno, 'prendere atto spinta trasversale Parlamento per Mattarella'-**Quirinale: una scheda in più rispetto a votanti, scrutinio comunque valido**-Quirinale: Ceccanti (Pd), 'annotare e tenere conto dei voti per Mattarella'-**Quirinale: domani settimo scrutinio alle 9.30**-Quirinale: risultato sesto scrutinio, Mattarella 336 voti, 106 schede bianche (2)-Quirinale: risultato sesto scrutinio, Mattarella 336 voti, 106 schede bianche-Quirinale: fonti Nazareno, 'confronto anche su candidate, ma ci vuole serietà'-Ue: Eurostat, salari minimi in 21 Stati membri, superori a 1.500 euro in 6 paesi-**Quirinale: Renzi, 'se è lei, domani proporremo di non votare Belloni'**-Quirinale: terminato spoglio, per Mattarella 337 voti, più del doppio di ieri-Quirinale: Renzi, 'Belloni inaccettabile, è mia amica ma non la voterò'-Calcio: Vlahovic, 'voglio rendere la Juve orgogliosa, lotteremo fino alla fine'

I giocattoli elettronici impediscono lo sviluppo del linguaggio nei bambini

Condividi questo articolo:

Uno studio racconta come i giochi che molto spesso vengono commercializzati come educativi possono rischiare di avere l’effetto opposto se non sono gestiti con intelligenza

Uno studio pubblicato l’anno scorso su JAMA Pediatrics aveva già dimostrato che i giocattoli elettronici sono un metodo sbagliato per apprendere per un bambino, anzi che possono addirittura ostacolarne lo sviluppo. Nonostante le luci, la musica, i rumori e gli stimoli che questi giocattoli producono per intrattenere i piccoli, secondo la ricerca non possono definirsi un investimento educativo.

Proprio sulla base di queste considerazioni, si è mossa l’analisi pubblicata poco tempo fa su «Psychology Today» che parte dall’osservazione dei bambini quando giocano con i giocattoli elettronici e dei bambini quando giocano con i giocattoli tradizionali (libri, pupazzi o puzzle appropriati all’età): nel primo caso interagiscono, parlano, fanno molti meno suoni rispetto a quanto avviene nel secondo caso e la stessa cosa vale anche per i genitori nel caso in cui sono coinvolti con il gioco.

Secondo l’analisi ci sono tre diversi motivi per cui accade questo: innanzitutto, i genitori dovrebbero interrompere il giocattolo elettronico per parlare direttamente con il bambino; in secondo luogo, molti genitori non sono sicuri di poter aumentare il potere di insegnamento del gioco mettendosi in mezzo e, infine, i giocattoli elettronici sono una gradita pausa per molti genitori, che li usano come un modo per intrattenere e coinvolgere i loro figli senza dover essere attivi.

Mentre non c’è niente di sbagliato nel dare un giocattolo elettronico a un bambino, è pericoloso pensare che un bambino possa davvero apprendere con beneficio da questi perché – ed è molto importante ricordarlo in tempi come quelli che viviamo – un giocattolo elettronico non è un sostituto del dialogo faccia a faccia, del quale tra l’altro i bambini hanno disperatamente bisogno per un buon sviluppo del linguaggio – i feedback, gli incoraggiamenti, gli stimoli affettuosi, i tocchi, gli scherzi, le parole: sono importantissimi.

Per questo, è sempre bene gestire il tempo dei nostri figli limitando quello dedicato alla televisione, ai dispositivi palmari e ai giochi elettronici perché non è questo che gli permetterà lo sviluppo del linguaggio, della fantasie e della socialità.

Questo articolo è stato letto 18 volte.

bimbi, Giochi elettronici, infanzia, salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net