Come aiutare la mente a superare la sindrome da rientro

Condividi questo articolo:

Consigli per uscire dal mood vacanza e tornare alla quotidianità

La senti? Quella sensazione, un misto di disperazione e tristezza, di quando torni a casa da un viaggio favoloso e fatichi a riadattarti alla vita di tutti i giorni.

La sindrome da rientro, è caratterizzata da una diminuzione complessiva del benessere e della produttività lavorativa dopo una vacanza soddisfacente.

I sintomi includono frequente voglia di piangere al ritorno, stanchezza, noia, nostalgia, ansia e stress.

Dover tornare alla routine del lavoro o della scuola e della vita quotidiana in generale può infatti essere fonte di angoscia, disorientamento e disagio.

Ma per quanto possa essere spiacevole, questa sindrome da rientro può essere superata con un po’ di determinazione e alcuni trucchi.

Ecco 3 consigli per superarla.

1. Pianifica il tuo prossimo viaggio

La parte più felice della vacanza non può essere (solo) la vacanza stessa, ma i momenti che la precedono.

E se sei appena tornato dalle vacanze e sei andato direttamente al lavoro, sappi che non sei il solo a voler comprare i biglietti e andartene di nuovo.

Quindi, quale modo migliore per superare la tua tristezza a causa del ritorno, se non pianificando il tuo prossimo viaggio?

2. Rientra in contatto con amici e familiari

Quando si torna da una vacanza si sente spesso il desiderio di avere (o dare) più significato alla tua vita. Se stai provando queste emozioni, cerca di trascorrere del tempo con amici e familiari.

Inoltre, considera di riconnetterti con vecchi conoscenti per condividere un pasto o scambiare qualche chiacchiera. Così facendo, potresti iniziare a sentire il tuo mondo prendere di nuovo forma.

Ma perché è così importante trascorrere del tempo con i propri cari?

La connessione è parte integrante della nostra vita, e le vacanze sono spesso un momento di profonda connessione con coloro che visitiamo o con cui viaggiamo.

Quindi, la chiave è mantenere un senso di connessione una volta tornati alla vita di tutti i giorni.

3. Trova il tempo per rilassarti

A volte ci vorrebbe una vacanza per riprendersi dalla vacanza. Non sei d’accordo?!

Ecco perché una volta tornati dal viaggio è fondamentale non tornare subito al lavoro, ma al contrario trovare il tempo per rilassarsi.

Certo, non è sempre possibile trovare il tempo o le risorse per sfuggire alla routine quotidiana, ma ci sono modi semplici per ricreare un’atmosfera da vacanza nella propria abitazione.

Un bagno caldo, ad esempio, è un rilassante naturale che può anche a ridurre i sentimenti di solitudine. Inoltre, gli studi dimostrano che fare anche una breve passeggiata all’aperto, nella natura, può sollevare l’umore.

Non buttarti solo sul lavoro: prenditi il tempo di leggere un libro, di ascoltare un album, di fare un aperitivo con gli amici.

Luna Riillo

Questo articolo è stato letto 16 volte.

rientro dalle vacanze, sindrome da rientro, tristezza da rientro

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net