ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"

Poste al primo posto a livello mondiale in ranking S&P Global settore assicurativo

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Poste Italiane per la prima volta conquistano la vetta del Corporate Sustainability Assessment di Standard&Poor’s Global nel settore Insurance con il punteggio complessivo di 85/100. Lo comunica il gruppo segnalando che S&P Global ha assegnato a Poste Italiane il punteggio di 96/100 nella sezione Social per le proprie politiche e pratiche di attrazione e sviluppo di talenti, di tutela dei diritti umani e di inclusione finanziaria. Inoltre, con riferimento alla dimensione di “Governance”, il Gruppo è stato premiato per la conduzione etica e trasparente del business, per le pratiche legate alla gestione dei rischi e della sicurezza informatica, mentre si è distinto nella dimensione “Environmental” per la solidità della propria strategia climatica. Standard & Poor’s Global confronta le aziende di 61 settori giudicando le performance di sostenibilità delle aziende in maniera complessiva. Il rating assegnato da S&P Global alle aziende funge da base preliminare di valutazione per stabilirne l’ingresso negli indici Dow Jones Sustainability World Index e Dow Jones Sustainability Europe Index.  “Questo straordinario risultato – ha dichiarato la Presidente di Poste Italiane, Silvia Rovere – conferma il percorso del Gruppo che fa della sostenibilità il cardine della nostra missione industriale. Vorrei cogliere l’occasione di questo traguardo mondiale per ringraziare le donne e gli uomini di Poste per la propria dedizione nel servizio verso tutte le comunità, le imprese e le istituzioni in ogni angolo del Paese.”  “La vetta nella classifica mondiale di S&P Global – ha commentato l’Amministratore delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante – è motivo di orgoglio e prova ancora una volta l’efficacia della nostra strategia di integrazione della gestione dei rischi e delle opportunità ESG nella strategia di business, che ci mette nelle condizioni migliori per affrontare al meglio le sfide proposte dal contesto economico. Il primo posto premia il nostro impegno orientato alla creazione di valore condiviso per gli stakeholder e alla crescita socio-economica del Paese, aumentando in modo significativo la reputazione di Poste Italiane in ambito mondiale”.  “Sono estremamente orgoglioso per il punteggio raggiunto nella valutazione di S&P Global nella sezione Social – ha commentato il Condirettore Generale di Poste Italiane Giuseppe Lasco – Naturalmente, ogni persona di Poste Italiane ha contribuito al prestigioso risultato nel Corporate sustainability assessment con il proprio lavoro e il proprio impegno quotidiano profuso negli anni. Il risultato è frutto di una strategia ESG di Gruppo con chiari obiettivi a breve, medio e lungo termine. Crescere responsabilmente grazie al decisivo contributo di chi lavora in azienda per il successo sostenibile, l’innovazione, la digitalizzazione e la coesione sociale del Paese è l’obiettivo del Gruppo Poste Italiane”.  Il primo posto nella classifica globale del settore assicurativo di S&P Global si aggiunge ai numerosi riconoscimenti ricevuti dal Gruppo Poste Italiane per le sue pratiche di sostenibilità. Tra questi la medaglia di platino ricevuta da EcoVadis, la conferma della valutazione di “AA” nel rating MSC, il miglioramento del punteggio ottenuto da parte di Moody’s e l’inclusione di Poste Italiane tra i più prestigiosi indici di sostenibilità internazionali, come Euronext Vigeo-Eiris Indices, Integrated Governance Index, Euronext Equileap Gender Equality Eurozone 100, FTSE4Good, Bloomberg Gender-Equality Index e Stoxx Global ESG Leaders. Le valutazioni positive ottenute da parte di agenzie come CDP e Sustainalytics hanno ulteriormente confermato l'impegno dell’Azienda per la sostenibilità. Inoltre, il Gruppo ha mantenuto il proprio primato tra i leader della sostenibilità nell’ambito dell'indice MIB ESG lanciato nel 2021 da Euronext e Borsa Italiana, dimostrando l'impegno continuo nella gestione responsabile e sostenibile. —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Questo articolo è stato letto 1 volte.

adnkronos, lavoro

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net