ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mantova: clienti in orario di coprifuoco, questura chiude locale per 5 giorni-Cremona: aveva favorito l'induzione alla prostituzione di una giovane, arrestata-Recovery: Eni, condividiamo obiettivi di fondo e molte scelte compiute in Pnrr-Csm: Gasparri, 'Mattarella faccia conoscere suo pensiero, azioni Morra inaccettabili'-Galli: "No immunità di gregge con questi vaccini covid"-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento'-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento' (2)-Eni: obiettivi crescita in piano prevalentemente organici, si guarda a opportunità in rinnovabili-Covid: Laforgia, 'Italia combatta per stop a brevetti vaccini'-Libia: terminato interrogatorio comandante ferito, Giacalone lascia la Capitaneria-Covid: Von der Leyen, 'bene vaccinazioni, step successivo bambini e adolescenti'-Ple: Patamia, 'c'è bisogno di politica autenticamente liberale'-Covid: Von der Leyen, 'contratto Ue per 1,8 mld di dosi Pfizer per 2021-2023'-Covid: Occhiuto, 'stop coprifuoco da metà maggio'-Milano: Lega in presidio davanti a Palazzo Marino, 'italiani discriminati da Sala'-Eni: società, produzione idrogeno blu soluzione più conveniente in breve-medio termine-Reale (Anm): "Governo incapace di fare riforma, sì al referendum"-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (2)-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (4)-Ple: Toti, 'anima importante storia politica italiana'

Vitalizi: Perilli, ‘nessuna lezione da Formigoni, fieri di nostra battaglia solitaria’

Condividi questo articolo:

Roma, 23 apr. (Adnkronos) – “Se, come dice Formigoni, il Movimento 5 Stelle è l’unica forza politica che contesta il ripristino del suo vitalizio, vuol dire che siamo gli unici a combattere una battaglia per i principi della legalità, dell’equità sociale e dell’etica pubblica nelle istituzioni. E in ogni caso non accettiamo lezioni da chi è stato condannato in via definitiva per corruzione ai danni della sanità e di tutti i cittadini della Lombardia”. Lo afferma il senatore del Movimento 5 Stelle Gianluca Perilli.

“Secondo la sentenza della Commissione contenziosa del Senato, il vitalizio a Roberto Formigoni dovrebbe essere restituito cancellando una delibera interna al Senato, fatta sulla scorta della legge Severino, che stabilisce un principio sacrosanto: i politici devono essere più rigorosi degli altri cittadini e se sono condannati per gravi reati non devono più percepire quell’assegno. Per decenni la Camera e il Senato hanno regalato ai parlamentari condizioni di privilegio, per una volta che si decide che i politici devono essere più rigorosi, qualcuno afferma che a prevalere è la legge ordinaria e che il vitalizio è esattamente come la pensione di un cittadino che lavora per 40 anni. No, Per noi non è così e siamo fieri di portare avanti questa battaglia, anche da soli. Vedremo se vi sarà un secondo grado di giudizio e come si concluderà la vicenda, ma siamo certi -conclude Perilli- che tanti cittadini la pensano come noi”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net