ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Trump interrompe briefing e poi ritorna: "Sparatoria vicino alla Casa Bianca" /Video-Europa League, Bayer ko 2-1 e Inter in semifinale-Coronavirus, altri 259 casi e 4 morti-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (3)-**Fase 3: Murero (Unina), 'con IA +16% Pil al 2030 ma è fallace'** (2)-Senza filtri: Covid 19 conta più la salute o l’economia?-Dj morta: la cognata agli inquirenti, 'Viviana non avrebbe mai fatto del male a Gioele'-Vaccino Covid, allo Spallanzani dal 24 agosto test su 3 volontari-Fase 3: Deloitte, sostegno al turismo e al made in Italy per ripartenza Paese-Coronavirus: in Lombardia stabile numero pazienti in terapia intensiva-Somma (Confindustria Basilicata): "Dopo 20 anni vediamo politiche per Sud"-Sulle tracce del piccolo Gioele, "Ricerche difficili, anche emotivamente"-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (2)-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (3)-Banderas positivo al Covid: "Compleanno in quarantena"-Lega, Bossi: "Nostri territori barattati per voti al Sud"

Ue: Conte, ‘affronteremo criticità piano Michel, sì a criteri chiari, no uso arbitrario fondi’

Condividi questo articolo:

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – “La proposta Michel è un buon punto di partenza, recepisce il livello di ambizione politica che questa proposta deve contenere. Ci sono criticità che affronteremo a partire da venerdì in Consiglio europeo. Io sono per criteri di spesa chiari, trasparenti, non stiamo chiedendo fondi per un uso arbitrario, sicuramente discrezionale ma non arbitrario, sono due concetti diversi”. Così il premier Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Berlino.

“Noi stiamo già lavorando a un piano di rilancio, vogliamo sottoporlo all’approvazione dell’Europa come è giusto che sia e come per i fondi europei vogliamo ci sia un monitoraggio -accettiamo la sfida- sulla coerenza tra i programmi anticipati” e le risorse stanziate. Sulle “regole della governance io sono favorevole che sia coinvolto il Consiglio europeo, ma la fase attuativa non spetta al consiglio Ue” pronunciarsi, “non è un nostro compito. Ma il monitoraggio deve esserci, è giusto si controlli per assicurare la qualità della spesa, su questo non voglio transigere”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net