ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
La tolgono alla madre per abusi su minori, ma poi torna in famiglia: muore bimba di 5 anni-Virus delle scimmie, cos'è e come si trasmette all'uomo l'Herpesvirus che ha colpito un 37enne-Ismea, comparto vitivinicolo vale un terzo del mercato assicurativo agricolo agevolato-Schlein: "Campo largo non è morto. Conte? Avversario è il governo, spero non interessi solo me"-Sydney, nuovo attacco con coltello: vescovo ferito in chiesa-Iran e l'attacco simbolico contro Israele: vittime ridotte al minimo e spettacolo massimo-Iran, attacco a Israele è flop tecnico: metà dei missili fa cilecca-Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico-Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto-Udinese-Roma sospesa, le ipotesi per il recupero della sfida-E' morto Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino colpito da malore in campo-Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo sito web-Milano, di proprietà della 'Ndrangheta i locali della movida: 14 arresti per infiltrazione mafiosa-Made in Italy, Acampora: "Prezioso il lavoro di Urso per riportare al centro l'orgoglio nazionale"-EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo-Ucraina, Kiev: "Zaporizhzhia colpita 400 volte in 24 ore". Attacco Russia nel Donetsk: 4 morti-Samsung strappa ad Apple il primo posto nelle vendite di smartphone-Fiorello: "Amadeus ospite ultima puntata VivaRai2, forse ultima cosa in Rai"-Rifiuti, Iacono (ad Hera): "Ne recuperiamo oltre 7 milioni di tonnellate"-Sostenibilità, Ramonda (ad Herambiente): "Investiamo sulla rigenerazione delle risorse"

Ucraina: Kiev, ‘non inviamo in prima linea truppe non addestrate’

Condividi questo articolo:

Kiev, 18 mar. (Adnkronos) – Il governo ucraino non invia truppe impreparate in prima linea. Lo ha dichiarato il vice ministro della Difesa Hanna Maliar. “C’è un’altra narrazione russa, secondo cui i mobilitati vengono inviati direttamente a Bakhmut senza preparazione”, ha spiegato. “In realtà, le truppe mobilitate che non hanno mai prestato servizio sono inviate ai centri di addestramento”.

Maliar ha aggiunto che la preparazione dei giovani arruolati e dei sergenti segue un “periodo di tempo abbreviato” che “non abbassa la qualità dell’istruzione”. Nelle ultime settimane, i notiziari hanno riferito che i tassi di mortalità ucraini a Bakhmut sono particolarmente alti , forse a causa della scarsa preparazione di alcune unità rispetto ad altre.

Le truppe ucraine hanno anche lamentato la carenza di munizioni e attrezzature, che ridurrebbe ulteriormente la resistenza nella città assediata nell’oblast di Donetsk.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net