Ucraina: Kiev, ‘338 bambini uccisi e 610 feriti da inizio guerra’

Condividi questo articolo:

Roma, 24 giu. (Adnkronos) – Sono 338 i bambini uccisi in Ucraina dal giorno dell’invasione russa del Paese. 610 i feriti. Lo rende noto l’ufficio del Procuratore generale ucraino, precisando che il maggior numero delle vittime si registra nelle regioni di Donetsk, Kharkiv, Kiev e Chernihiv.

Ieri un ragazzo di 13 anni ha ricevuto un’ustione da fosforo nella regione di Sumy a seguito dell’esplosione di una bomba al fosforo e due bambini di 9 e 6 anni sono rimasti feriti a causa di bombardamenti delle infrastrutture civili a Chuhuiv, nella regione di Kharkiv, e della distruzione di edifici residenziali. Inoltre un bambino è stato ferito con colpi di artiglieria a Lysychansk, nell’oblast di Luhansk.

Si è saputo della morte di 5 bambini e del ferimento di altri 5 a causa dei bombardamenti da parte degli occupanti del distretto di Volnovakha nella regione di Donetsk. A seguito dei bombardamenti da marzo a maggio da parte di militari russi di edifici residenziali a Mariupol, nella regione di Donetsk, 9 bambini sono stati uccisi e 8 bambini sono rimasti feriti in misura diversa.

I bombardamenti di città e villaggi ucraini da parte delle forze armate russe – aggiunge la nota – hanno danneggiato 2.061 istituzioni educative, 213 delle quali sono andate completamente distrutte.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net