ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Recovery: Eni, condividiamo obiettivi di fondo e molte scelte compiute in Pnrr-Csm: Gasparri, 'Mattarella faccia conoscere suo pensiero, azioni Morra inaccettabili'-Galli: "No immunità di gregge con questi vaccini covid"-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento'-Ple: sondaggio Noto, 'per movimento liberale bacino del 35 per cento' (2)-Eni: obiettivi crescita in piano prevalentemente organici, si guarda a opportunità in rinnovabili-Covid: Laforgia, 'Italia combatta per stop a brevetti vaccini'-Libia: terminato interrogatorio comandante ferito, Giacalone lascia la Capitaneria-Covid: Von der Leyen, 'bene vaccinazioni, step successivo bambini e adolescenti'-Ple: Patamia, 'c'è bisogno di politica autenticamente liberale'-Covid: Von der Leyen, 'contratto Ue per 1,8 mld di dosi Pfizer per 2021-2023'-Covid: Occhiuto, 'stop coprifuoco da metà maggio'-Milano: Lega in presidio davanti a Palazzo Marino, 'italiani discriminati da Sala'-Eni: società, produzione idrogeno blu soluzione più conveniente in breve-medio termine-Reale (Anm): "Governo incapace di fare riforma, sì al referendum"-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (2)-Giustizia: Reale (Anm), 'governo incapace di fare riforma, ok referendum ma no a controlli esterni' (4)-Ple: Toti, 'anima importante storia politica italiana'-Calcio: Ghirardi (agente Darboe), 'non era troppo emozionato, esordio europeo era nell'aria'-**Covid: Draghi a leader Ue, 'accelerare vaccinazioni con trasparenza'**

**Stadio Roma: Berdini, ‘dopo parole Totti mia posizione non più sostenibile per Campidoglio’**

Condividi questo articolo:

Roma, 12 apr. (Adnkronos) – “Dopo le parole di Francesco Totti sullo stadio (‘famo sto’ stadio, vogliamo il nostro Colosseo moderno’ ndr) ho ricevuto una telefonata del vicesindaco Luca Bergamo che mi diceva che la mia posizione contraria non era piu’ sostenibile dal punto di vista politico. Mi trovo cosi’ fuori linea”. A dirlo Paolo Berdini, ex assessore capitolino con delega all’urbanistica e lavori pubblici dal luglio 2016 a febbraio 2017, sentito come testimone nel processo sugli illeciti legati al progetto dell’impianto a Tor di Valle.

“Conobbi il gruppo consiliare M5S quando era all’opposizione con Ignazio Marino sindaco e mi dissero che avrebbero portato la questione dello stadio in procura. Furono loro a cercarmi, mi chiedevano da urbanista un parere sulla delibera e io dissi che la zona Tor di Valle era inadeguata e pericolosa. Venni chiamato con un incarico, bocciare il progetto del nuovo stadio della Roma. Per me quella zona – ha detto – era inadeguata e pericolosa. Una posizione condivisa in Campidoglio dai Cinque Stelle fino a gennaio 2017 quando arriva l’avvocato Luca Lanzalone”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net