Recovery: bufera su tweet Varoufakis, ‘dopo McKinsey mafia alla Giustizia in Italia?’

Condividi questo articolo:

Milano, 8 mar. (Adnkronos) – Bufera social per un tweet dell’economista greco Yanis Varoufakis, ministro delle Finanze del primo Governo Tsipras nel 2015, quando ci fu il referendum sul piano di riforme chiesto dai creditori internazionali. “Così prevedibile, così triste: Mario Draghi ha assunto McKinsey per ‘organizzare’ la distribuzione delle risorse del Recovery Fund in Italia. Cosa succederà dopo? Prenderà la mafia a gestire il ministero della Giustizia?”, scrive Varoufakis, scatenando le critiche dei follower – ne ha circa un milione – e di molti utenti italiani.

“La prossima cosa da fare sarà quella di assumere Varoufakis come esperto di diritto fallimentare”, osserva ironicamente Salvo Cozzolino. “Ci dispiace molto che voi non abbiate avuto una persona come Mario Draghi nel 2011 in Grecia”, commenta un altro utente. “Altro che Mafia. Dopo aver sperimentato Varoufakis & Co. al governo, i greci preferito avere come Primo ministro un ex dirigente di McKinsey come Kyriakos Mitsotakis”, fa notare il giornalista Luciano Capone. Risponde anche Luca Bizzarri, citando il tweet: “Ha aspettato pure, prima di scrivere la minchiata”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net