ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Salone del Libro, Aboca Edizioni punto di riferimento delle tematiche green-Ucraina: media russi, 'distrutto ponte che collega Severodonetsk e Lisichank'-**Ucraina: consigliere sindaco Mariupol, 'da oggi evacuazione città è impossibile'**

**Quirinale: Letta rilancia e ‘sfida’ Salvini su Draghi, ma c’è anche Mattarella bis** (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Sembra che siamo al punto di partenza -dice Letta in tv- perchè nelle settimane scorse non è stato fatto il racconto giusto perchè era quello di una maggioranza che permetteva al centrodestra di esprimere il presidente della Repubblica. Non c’è una maggioranza, c’è solo quella che esprime il governo. Noi diciamo al centrodestra non candidate uno di voi, noi non candidiamo uno di noi: c’è bisogno di una candidatura super partes. Credo sia possibile farlo”.

Quindi annuncia l’incontro con Salvini. “Draghi è una delle ipotesi sul tavolo. Sono rimasto abbastanza stupito nel vedere la dichiarazione ieri di Berlusconi in cui ha detto no a Draghi presidente della Repubblica che oggi Salvini ha confermato. Sono temi di cui parleremo con i rappresentanti del centrodestra, con i nostri alleati e cercheremo di capire, rispetto a Draghi, quali sia la posizione vera, se le dichiarazioni fatte siano ultimative oppure no”.

Per Letta, Draghi è una “risorsa da preservare” e non si può “assolutamente” correre il rischio di perderlo sia al governo che al Quirinale, “per questo il mio impegno, il nostro come Pd ma vale anche per i nostri alleati, è non soltanto a proteggere la risorsa Mario Draghi e a trovare la migliore soluzione”. E conclude: “Conto di arrivare nell’arco di due giorni a quella intesa che tutti vogliamo nell’interesse del paese e all’altezza del settennato di Mattarella”. Dopo l’incontro con Salvini si capirà se l’auspicio di Letta sia destinato a restare tale o meno.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net