ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Oikos, la pittura ecologica compie 40 anni-Grappa: aumenta domanda prodotti premium e invecchiati, export +32% tra 2019 e 2022-Chiari (Cameo): "Parità genere centrale, dopo certificazione puntiamo a nostro Manifesto"-Imprese: Epar, contributo a fondo perduto per Academy aziendali anche per pmi-Cida, il 28 febbraio open day per petizione 'Salviamo il ceto medio'-Vino: Suavia, con 'I luoghi' il racconto di una famiglia e della sua terra-'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"

Qatar 2022: il Giappone vola agli ottavi da primo del gruppo E, Spagna ko 2-1 ma passa lo stesso

Condividi questo articolo:

Doha, 1 dic. – (Adnkronos) – Dopo quella sulla Germania nell’incontro inaugurale del gruppo E, il Giappone completa un’altra straordinaria rimonta, batte 2-1 la Spagna e conquista gli ottavi di finale dei mondiali di Qatar 2022 da prima del girone con 6 punti. Passano anche le ‘furie rosse’ in virtù della miglior differenza reti rispetto alla Germania, entrambe le nazionali chiudono a quota 4. Dopo 11 minuti sblocca Morata di testa, ma a inizio ripresa Doan firma il pari al 48′ e Tanaka al 51′ la ribalta subito dopo: nipponici in festa, spagnoli battuti ma avanzano lo stesso. Agli ottavi per la squadra di Moriyasu ci sarà la Croazia, per i ragazzi di Luis Enrique il Marocco.

La Spagna sblocca il match alla prima azione offensiva: Azpilicueta riceve palla da Williams e da destra mette al centro per Morata, che stacca in mezzo a Ito e Itakura e di testa trafigge Gonda. Terzo gol in tre gare l’ex Juve, capocannoniere di questo mondiale con Mbappè, nonostante tanti minuti in campo in meno rispetto al francese. Nella prima frazione gli iberici gestiscono agevolmente il match mantenendo a lungo il possesso palle, con gli avversari incapaci di rendersi pericolosi.

La partita cambia all’improvviso in avvio di ripresa e in tre minuti gli asiatici la ribaltano: su un errato disimpegno della difesa spagnola, Doan si libera di Pedri e con il sinistro trafigge Unai Simon, colpevole sia in occasione della mancata parata che del disimpegno, con il quale mette in grave imbarazzo Balde. Poco dopo arriva anche il clamoroso bis: Tanaka firma il gol del vantaggio su assist di Mitoma, bravo a rimettere al centro un suggerimento da destra del solito Doan. Luis Enrique cambia tutto inserendo Asensio, Ansu Fati, Ferran Torres e Jordi Alba: la Spagna però non va oltre il possesso di palla, non arrivando mai alla conclusione diretta. Al contrario, è il Giappone a rendersi pericoloso in un paio di occasioni.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net