Pd:’Benifei, ‘noi partito di chi lavora, ‘lascito’ per giovani da tasse a eredità miliardarie’

Condividi questo articolo:

Roma, 17 apr. (Adnkronos) – “Il Pd deve essere il partito italiano del lavoro e dei lavoratori, di chi ha bisogno di lavorare per vivere, orientando perciò le nostre proposte sociali, fiscali e di bilancio al miglioramento del reddito, dei salari, sostenendo chi investe e indebolendo la convenienza della rendita”. Lo ha detto oggi all’Assemblea Nazionale del Partito Democratico il capodelegazione del Pd al Parlamento Europeo Brando Benifei.

“In primis proprio su questo tema serve essere progressisti nei valori, riformisti nel metodo e radicali nei comportamenti: l’aumento delle disuguaglianze esplose con la pandemia ci pone delle necessità urgenti. Lo sfruttamento dei giovani, la generazione under 40, quella nata fra gli 80 e i 2000, i cosiddetti millennials, è intollerabile. Generazione che già prima della pandemia negli ultimi anni ha avuto il peggioramento più significativo di reddito e risparmi per via del susseguirsi delle crisi fin dall’inizio degli anni ’10 del duemila”.

“Perciò – ha proseguito – “penso si debba seriamente lavorare per un lascito universale per i giovani neomaggiorenni, aumentando l’imposizione fiscale sulle eredità miliardarie. Perche i giovani non possono vivere in ogni fase della vita in mezzo a crisi che ne devastano le possibilità di costruirsi un futuro: il tema della autonomia giovanile dai contesti familiari, territoriali, sociali di provenienza è ancora un tema enorme. E su questo l’Europa può dare risposte: come detto dal segretario Enrico Letta, noi dobbiamo essere il partito del Next Generation EU, occasione unica per far ripartire nel nostro Paese una crescita sostenibile socialmente e ambientalmente, questione fondamentale dato che l’Italia già prima della pandemia cresceva troppo e senza sviluppo non può esserci redistribuzione efficace.”

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net