ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lazio-Salernitana 4-1, ma il pubblico fischia la squadra Tudor-Roberto Cavalli, le donne, Hollywood e gli abiti da sogno del signore dell'animalier-Superenalotto, estrazione oggi: combinazione vincente 12 aprile 2024-Vaccino covid e morti improvvise, nessun legame: i dati Usa-E' morto Roberto Cavalli, lo stilista aveva 83 anni-Stephan El Shaarawy, il salto di qualità del campione gregario-Siracusa, al via gli Stati generali del Cinema-Cinema, Genovese: "Dopo 'Immaturi' il turismo a Paros ha avuto un boom turistico"-Cinema, Mollicone (FdI): "Sosteniamo settore, basta con narrazione strumentale"-1 Maggio, Noemi ed Ermal Meta conducono il Concertone: "Emozionati, lavoro sarà al centro"-Fiorello e le indiscrezioni su Amadeus: "Da lui scelta di vita, vuole nuovi stimoli"-Blue Economy, Giampieri (Assoporti): "Problematica Suez ha aumentato passeggeri croceristici in Mediterraneo"-Blue Economy, Frijia (FdI): "Italia ancora indietro su regolamentazione, colmare gap"-Cinema, Muccino: Negli Usa ho vissuto degli abissi, in Italia ho trovato il mio posto"-Cinema, Santanchè: "La Sicilia scenario unico per case produzione"-Ucraina, Russia: "Accordi di Istanbul siano la base per una nuova soluzione al conflitto"-Arezzo, camion si ribalta e va a fuoco sull'A1: lunghe code-Case green, Dall'Ombra (Assoclima): "Costi direttiva? Impossibile dare numeri seri ora"-Case green, Confimi Edilizia: "Direttiva nuova occasione per aziende, no a errori Superbonus"-Vaccini, Landazabal (Gsk): "Usare tecnologia per chiamata attiva aumenta copertura"

Pd: Bettini, ‘Schlein e Cuperlo a me più affini, spero in congresso non reticente’

Condividi questo articolo:

Roma, 25 gen. (Adnkronos) – “Non mi sono schierato su alcun candidato. Ho messo a disposizione le mie idee attraverso il libro ‘A sinistra. Da capo’ e poi giudicherò in maniera oggettiva nel mio voto nell’urna il candidato che sento più vicino. In questo momento, come affinità, sento più vicini Cuperlo e Schelin”. Così Goffredo Bettini, dirigente nazionale del Pd, si esprime sul congresso dem durante un dialogo con Luigi Zanda sui temi del libro “A sinistra. Da capo”, trasmesso dal sito del Fatto Quotidiano.

“La vittoria sarà condizionata dal numero dei partecipanti al voto ai gazebo. È importante che non ci sia un crollo perché altrimenti prevarrà di più la rete del potere. Serve un Partito democratico in campo, serve subito e poi credo che, nonostante tutto, ci sia una grande voglia delle nuove generazioni di contrastare lo sviluppo così com’è”.

“C’è una predisposizione a lottare. Raccomando a tutti e quattro i candidati che non ci facciano rimpiangere i congressi della Democrazia cristiana in cui si tiravano le sedie. Spero in un congresso non reticente. Chi perde non si ingrugna. Ma dobbiamo capire bene la differenza delle linee politiche, dei programmi”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net