ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Pd: Cuperlo, 'vergogna attacchi antisemiti a Schlein'-**Governo: Conte, 'fa rumore silenzio Meloni, dribbla i giornalisti'**-Autonomia: Schlein, 'ora mobilitazione nelle istituzioni e nelle piazze'-Pd: Schlein, 'se perdo resto, assolutamente sì'-Ue: Meloni, 'non limitarsi a tema aiuti stato che crea gap, sì a fondo sovrano per imprese'-Migranti: Meloni, 'giusto Italia ponga tema movimenti primari'-Pd: Schlein, 'un errore liberalizzazione contratti con JobsAct'-**Anarchici: Schlein, 'destra manganella opposizione con metodi squadristi, grave'**-Anarchici: Provenzano (Pd), 'Meloni non può lasciare Donzelli e Delmastro al loro posto'-Anarchici: Borghi (Pd), 'Delmastro e Donzelli si dimettano, da Nordio copertura impacciata'-Anarchici: Fontana nomina giurì, presiede Costa, dovrà riferire entro 10 marzo-Anarchici: mercoledì 15 alle 16 informativa Governo a Camera su documenti Dap-Pd: Bonaccini, 'ignobili insulti a Schlein da respingere'-Anarchici: Ascani (Pd), 'Fontana e La Russa intervengano a difesa del Parlamento'-Anarchici: magistrati Sorveglianza incontrano Cospito, lui 'non mi fermo'-Fi: Berlusconi, 'più di 5mln su Tik Tok ma cosa essenziale è che italiani mi votino...'-**Anarchici: interrogazione Fdi a Nordio, 'chiarire ruolo Pd e presunto piano elimina 41bis'**-Anarchici: Berrino (Fdi), 'polemiche su Donzelli cadute, Pd solidarizzi con Delmastro-Ostellari'-Autonomia: Carfagna, 'grave Meloni sui Lep, governo Draghi ne ha finanziati tre'-Anarchici: Smeriglio scrive a Meloni, 'salvare la vita a Cospito'

Pd: Bettini, ‘Schlein e Cuperlo a me più affini, spero in congresso non reticente’

Condividi questo articolo:

Roma, 25 gen. (Adnkronos) – “Non mi sono schierato su alcun candidato. Ho messo a disposizione le mie idee attraverso il libro ‘A sinistra. Da capo’ e poi giudicherò in maniera oggettiva nel mio voto nell’urna il candidato che sento più vicino. In questo momento, come affinità, sento più vicini Cuperlo e Schelin”. Così Goffredo Bettini, dirigente nazionale del Pd, si esprime sul congresso dem durante un dialogo con Luigi Zanda sui temi del libro “A sinistra. Da capo”, trasmesso dal sito del Fatto Quotidiano.

“La vittoria sarà condizionata dal numero dei partecipanti al voto ai gazebo. È importante che non ci sia un crollo perché altrimenti prevarrà di più la rete del potere. Serve un Partito democratico in campo, serve subito e poi credo che, nonostante tutto, ci sia una grande voglia delle nuove generazioni di contrastare lo sviluppo così com’è”.

“C’è una predisposizione a lottare. Raccomando a tutti e quattro i candidati che non ci facciano rimpiangere i congressi della Democrazia cristiana in cui si tiravano le sedie. Spero in un congresso non reticente. Chi perde non si ingrugna. Ma dobbiamo capire bene la differenza delle linee politiche, dei programmi”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net