ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Patrick Zaki rimane in carcere, detenzione rinnovata per 45 giorni

Condividi questo articolo:

Roma, 13 lug. (Adnkronos/Aki) – ”Gli attivisti vicini a Patrick Zaki hanno reso nota la decisione del giudice: rinnovo della detenzione preventiva per 45 giorni. Una decisione assurda, atroce, arbitraria e crudele”. Lo ha scritto su Twitter Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, a proposito dello studente e attivista egiziano dell’Università di Bologna, arrestato al suo ritorno al Cairo il 7 febbraio scorso.

Oggi è il “158esimo giorno di prigionia per Patrick Zaki”, sottolinea l’ong Eipr (Egyptian Initiative for Personal Rights) in un tweet diffuso prima dell’esito dell’ultima udienza con la notizia – diffusa da Amnesty – degli altri 45 giorni di detenzione preventiva. Udienza in cui, secondo l’Eipr, “dopo 157 giorni, la difesa ha presentato la richiesta di scarcerazione”. “Attendiamo tutti il suo rilascio”, aggiunge il tweet.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net