ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Palermo: scoperto traffico illecito rifiuti da mille tonnellate, cinque arresti e sequestro ex Onpi (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Le complesse indagini, condotte anche con l’ausilio di mezzi tecnici e avviate nel mese di novembre 2018 a seguito di un esposto da parte di un amministratore locale, nel quale veniva descritto lo stato di grave degrado ambientale rilevato nella circoscrizione per la presenza di ingenti quantitativi di rifiuti urbani del tipo “ingombranti” e rifiuti speciali, anche di natura pericolosa”, hanno consentito di “individuare l’esistenza di una vera e propria continuativa attività organizzata di raccolta, trasporto, lavorazione e, infine, abbandono e smaltimento di rifiuti “ingombranti”, pericolosi e non, posta in essere da due distinti gruppi criminali facenti capo a due diverse persone, la cui condotta delittuosa si sostanziava nello svolgimento, a scopo di lucro, di attività di trasloco straordinario nel palermitano, su richiesta di privati o imprese, in assenza delle necessarie autorizzazioni nonché della minima osservanza delle prescrizioni in materia, con conseguente abbandono dei predetti rifiuti – accumulati per effetto dello “sbarazzo” – all’interno o nei pressi dei cassonetti siti in Via Pandora, nel quartiere di Partanna Mondello di Palermo”, spiegano gli investigatori.

Questa condotta, come dicono gli inquirenti “veniva agevolata e alimentata dalla predisposizione di mezzi e strumenti, atti alla riduzione volumetrica dei rifiuti ingombranti, predisposti dai 5 principali indagati presso i locali del magazzino ex Onpi di Palermo nonché dalla collaborazione di alcuni operatori della Rap (società partecipata che gestisce il servizio della raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti urbani nel comune di Palermo), incaricati dello svuotamento dei cassonetti nella via Pandora, i quali, puntualmente, provvedevano a smaltirli nell’autocompattatore”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net