Omofobia: nulla di fatto su ddl Zan, Ostellari chiede riunione Capigruppo maggioranza (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Prendo atto della spaccatura tra i rappresentanti dei Gruppi di maggioranza in commissione -sottolinea Ostellari- e segnalo come questa renda impossibile procedere serenamente con i lavori. Per questo chiedo un confronto tra i presidenti dei Gruppi di maggioranza, per decidere su quali provvedimenti ci sia accordo per procedere. Avveniva con il Conte 1 e con il Conte 2. La sede migliore è certamente la Conferenza dei Capigruppo, la mia è una richiesta a tutela della maggioranza di governo nata per contrastare l’emergenza sanitaria”.

“Disegni divisivi come il ddl Zan non possono rallentare l’agenda della maggioranza. Se c’è l’urgenza di intervenire a tutela delle vittime di violenza, al di là degli orientamenti sessuali di ciascuno, inasprendo le pene per i reati contro la persona, la Lega c’è. Ma le battaglie di bandiera sono inaccettabili in questa fase delicata di rilancio del nostro Paese”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net