Omofobia: Letta, ‘voto segreto una forzatura, non aveva senso’

Condividi questo articolo:

Roma, 28 ott (Adnkronos) – Sulla tagliola sul Ddl Zan “il voto segreto non aveva senso, è stata una forzatura. Stiamo parlando non del merito, di una scelta di caso di coscienza, ma del passaggio o no degli articoli. Non capisce cosa c’entri il voto segreto con questo tema”. Lo ha detto Enrico Letta a radio Immagina.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net