ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mafia: decapitata famiglia di Mazzarino, ramificazioni anche nel milanese-Onu: Draghi, 'riflettere su futuro missioni internazionali ma restano essenziali'-Onu: Draghi, 'Ue consolidi ruolo in operazioni pace'-Libia: Draghi, 'garantire elezioni 24/12, piena attuazione cessate fuoco'-Migranti: Draghi all'Onu, 'risposta sia comune, oneri e responsabilità condivisi'-Onu: Draghi, 'riforma per Consiglio sicurezza più rappresentativo e responsabile'-Covid: Draghi all'Onu, dopo un anno e mezzo ottimismo, fiducia grazie a vaccini-Covid: Draghi, in Paesi poveri vaccini solo per 2%, disparità inaccettabili-Covid: Draghi, contraccolpi maggiori per Paesi poveri, a rischio anni lotta a povertà-Covid: Draghi, 'da Fmi 650 mld contro crisi, impegno per aumentare 33 mld per Africa'-Onu: Draghi, 'pronti a iniziative più ambiziose per Paesi poveri, aiutare Africa'-Clima: Draghi, 'tra 2030 e 2050 rischio 250mila vittime, agire ora-Clima: Draghi, 'transizione costa ma opportunità, 40 mln posti lavoro entro 2050'-Clima: Draghi all'Onu, 'da giovani spinta, ascoltiamoli, erediteranno pianeta'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'evitare torni a essere minaccia sicurezza internazionale'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'impegno per risoluzione crisi, serve coesione'-Afghanistan: Draghi, 'su rifugiati Italia pronta a sostenere anche Paesi limitrofi'-Afghanistan: Draghi all'Onu, 'Italia prepara vertice G20 straordinario'-Afghanistan: Draghi all'Onu, governo non inclusivo, dimostri con fatti non parole-Onu: Draghi, 'rilanciare multilateralismo per affrontare sfide nostro tempo'

**Olimpiadi: Bach, ‘atleti russi hanno il diritto di competere ai Giochi’**

Condividi questo articolo:

Tokyo, 1 ago. (Adnkronos) – Il presidente del Cio Thomas Bach ha nuovamente difeso la partecipazione di un gran numero di atleti russi ai Giochi di Tokyo. “Hanno tutti superato le qualifiche e i test appropriati come tutti gli altri atleti che partecipano qui. Pertanto hanno il diritto di essere trattati di conseguenza”, ha detto Bach alla dpa. Ci sono continue critiche alla partecipazione degli atleti russi ai Giochi di Tokyo a causa di uno scandalo di doping sponsorizzato dallo stato che li ha visti banditi per due anni.

Tale sanzione è correlata alla manomissione da parte della Russia dei dati del Laboratorio di Mosca prima che venissero consegnati all’Agenzia mondiale antidoping (Wada), che ha raccomandato un divieto di quattro anni, alla fine ridotto a due dalla Corte di arbitrato per lo sport. I russi possono competere a Tokyo come atleti neutrali sotto la bandiera del “Comitato Olimpico Russo” o Roc. “Il Comitato Olimpico Russo è qui nel pieno rispetto delle sanzioni imposte dalla Wada”, ha detto Bach.

Un totale di 335 atleti russi gareggiano alle Olimpiadi di Tokyo. A metà dei Giochi, il raggruppamento Roc è al quarto posto nella classifica delle medaglie vinte. Il contingente di atletica leggera Roc, tuttavia, è limitato a 10 atleti neutrali poiché la federazione russa di atletica leggera (RusAF) è stata sospesa dal 2015 per pratiche di doping nel paese.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net