Milazzo, trovato corpo militare Guardia costiera disperso

Condividi questo articolo:

Roma, 27 set (Adnkronos) – “La notizia della morte in mare del Secondo Capo della Guardia Costiera Aurelio Visalli addolora la Difesa tutta. Il suo è stato un gesto eroico, non ha esitato a intervenire per soccorrere due bagnanti in difficoltà nel golfo di Milazzo. Ha dimostrato grande coraggio e altruismo, qualità proprie dei nostri militari che non esitano a mettere a rischio la propria vita per l’incolumità altrui. In queste ore di profondo dolore, stringo in un forte abbraccio la famiglia, gli amici ed i colleghi del Sottufficiale”. Lo scrive il sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo appresa la notizia.

Nonostante le condizioni meteo proibitive, anche ieri erano proseguite senza sosta le ricerche del militare. A perlustrare il litorale il Nucleo Sub, due motovedette, una nave e un aereo del Corpo insieme ad altri velivoli rispettivamente di Frontex, Italian Navy, Italian Air Force. Le ricerche sono state rese difficoltose dalle pessime condizioni del mare.

“Alla moglie, ai figli, ai suoi affetti più cari esprimo sentimenti di profondo cordoglio. Espressioni di vicinanza – aggiunge Tofalo – li indirizzo al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, al Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio di Squadra Giuseppe Cavo Dragone e a tutto il personale della nostra Marina Militare”.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net